cibo, vino e quantobasta per essere felici

Soave nei bacari veneziani

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Dal 15 settembre al 15 ottobre 2018 i bacari veneziani saranno il luogo ideale per assaggiare il Soave. In programma tour esclusivi e serate a tema. Il Soave sarà servito al calice dagli osti veneziani che ne descriveranno le peculiarità e gli aneddoti e lo abbineranno a saporiti cicchetti, il tutto a un prezzo promozionale. Nei giorni di sabato e su richiesta verranno effettuati dei tour esclusivi accompagnati da un esperto sommelier che oltre a far conoscere gli angoli nascosti di Venezia permetterà di far apprezzare le sfaccettature del Soave. Le prenotazioni dei tour si possono effettuare QUI .

A tutti coloro che lo richiederanno, in ogni bacaro verrà consegnato un “Soave passaporto” dove si potrà segnare la degustazione effettuata. Al decimo timbro, postando sui social @soavewine e @baccarando con l’hashtag #soavebacarivenezia si avrà la possibilità di vincere con la foto più bella, una degustazione personalizzata in una cantina del Soave. «In una Venezia che, a causa del turismo di massa, sta perdendo la sua identità culturale e la sua tradizione, il bacaro rimane l’ultimo baluardo dell’essere veneziano, sottolinea Andrea Della Puppa, del Vecio Biavariol - queste iniziative permettono di far scoprire la vera venezianità a chiunque».

Ecco i bacari coinvolti con le cantine abbinate:
Hosteria Vecio Biavariol - Sandro De Bruno * La Bottiglia - Gini * Al Timon – Fasoli Gino *Timon all’antica Mola – Coffele  * Enoteca Do Colonne - Vicentini * Bistrot de Venise – Cantina del Castello * Al Ponte – Zambon* Bakarò – Corte Moschina *Osteria ai Osti – Tirapelle Nicola *La Vecia Papussa – El Vegro

 


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.