cibo, vino e quantobasta per essere felici

banner visita nostro shop on line

Inaugurato a San Daniele del Carso il mese della cucina carsica

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Inaugurato il 7 ottobre 2016 il mese della cucina carsica o, se preferite, carsolina, al castello di Štanjel, San Daniele del Carso. Un progetto che festeggia i 20 anni e a cui sono stati presenti tutti i sindaci dei comuni aderenti all’iniziativa, con solenne assegnazione del titolo di Ambasciatore della cucina carsica - Ambasador Meseca Kraške Kuhinje, assegnato a Ada Špacapan di Comeno. Il  sindaco di Sežana Davorin Trerčon, ha sottolineato la particolarità del Carso e la sua riconoscibilità oltre i confini. “Carso non è solo il Terrano e prosciutto, ma molto di più.  Il Carso non ha molta terra, ma la posizione specifica e il clima particolare rendono i prodotti locali unici.”

La Presidente dell’associazione Planta, Sandra Pelicon, ha presentato il progetto Mesec Kraške Kuhinje, sottolineando la bonà e la nobilità della cucina e della terra di questa regione carsica.  Nei"La tradizione ci è stata affidata nella culla, le nostre nonne sapevano magistralmente fare cucina con prodotti umili e creare capolavori. Prodotti poveri, ma di straordinaria qualità. Tutto è cominciato a Komen con un progetto modesto ma di grandi ambizioni. Oggi sono coinvolti 13 ristoratori e 5 produttori di vino con le loro bollicine.

Proprio per la audacia e per avere sempre creduto nel progetto titolo di Ambasador Meseca Kraške Kuhinje è stato assegnato ad Ada Špacapan, che ha spiegato:  “diversi anni fa abbiamo capito che se univamo le nostre forze, saremmo stati capaci di farci conoscere e di fare conoscere il Carso. E il progetto è cominciato. Non era facile.  Durante il periodo autunnale abbiamo il Mese della cucina Carsolina, durante la primavera il tradizionale Mese degli asparagi. Entrambe le iniziative sono molto gradite e abbiamo sempre più appassionati italiani".

Il Mese della cucina carsica, che proseguirà fino al 6 novembre 2016, nasce per promuovere un territorio anche tramite la tradizione culinaria. In questo mese i vari ristoranti aderenti alla promozione prepareranno piatti speciali autunnali. Quest’anno il filo conduttore dei piatti e la selvaggina con gli spumanti rossi.


 

Il menu inaugurale per autorità e per la stampa, qb quantobasta ovviamente è presente, prevede:

Antipasto freddo: Cervo alla tartara (Casa Špacapan)
Zuppa: Zuppa di camoscio (Agriturismo Toncevi)
Caldo antipasto: Pasta fatta in casa con ragù di cinghiale sul bianco (Agriturismo K'ntina Čotar)
Antipasto caldo: (Trattoria Skok)
Piatto principale: piatto Krasna (Ristorante Kobjeglava)
Dessert: (Ristorante Admiral)
Pane fatto in casa (Agriturismo Francinovi).

Domani 8. ottobre 2016 alle 14 laboratorio sugli spumanti (in sloveno) guidato da Miha Istenič.
Prezzo 10€, preiscrizione Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Eventi collaterali:
Dalle 12:00 alle 17.30
-    presentazione della arte di scalpellino e vendita di prodotti
-    mercatino carsico
-    giornata aperta delle gallerie e delle mostre a Štanjel

Ulteriori informazioni


Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo