• Home
  • Luoghi
  • Ravascletto Presepio dei Cramârs / Die Krämerkrippe

Ravascletto Presepio dei Cramârs / Die Krämerkrippe

Presepio dei Kramars Presepio dei Kramars

Ravascletto Presepio dei Cramârs / Die Krämerkrippe. Natale con i “Guziravci” della Slavia friulana. Chiesa di Santo Spirito, dal 18 dicembre 2023 al 7 gennaio 2024. Il “Presepio dei Cramârs / Die Krämerkrippe” ci porta quest’anno sulle tracce degli ambulanti delle Valli del Natisone attivi dal XVIII al XIX secolo, specializzati nella vendita di libri, stampe, immagini sacre e carte decorate prodotte dalla ditta Remondini di Bassano del Grappa, oltre che di minuterie di ditte austriache, nei Balcani e in altre regioni dell’Europa centro-orientale.

Per rappresentare questo particolare capitolo dell’emigrazione stagionale, che in diverse forme ha interessato tutto l’arco alpino, è esposta una “Štalca”, l’originale presepio beneciano, in forma di altarino, portato di casa in casa durante la “Devetica”, cioè la Novena di preparazione al Natale.

guziravici guziravici I

l Presepio e la Mostra sul “Guziranje” cioè "vendita ambulante" che l’accompagna, sono stati realizzati grazie alla collaborazione dell’Associazione “Don Eugenio Blanchini” di Cividale del Friuli, che cura il Progetto “Tradizioni comuni e particolari degli Sloveni in Italia”, e all’Istituto per la cultura slovena di San Pietro al Natisone.

XIX edizione del “Presepio dei Cramârs / Die Krämerkrippe”, Progetto della Pro loco di Ravascletto, Salârs e Zovello “…E gno von ’l era Cramâr/ Meine Vorfahren waren Krämer” 

loghettologhetto
Già nel Natale del 2017 si erano confrontate l’epoca dei Cramârs del- la Carnia (XVI-XVIII secolo) con l’esperienza dei “Krumer”, gli ambulanti mòcheni della Valle trentina del Fersina.

 

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
Privacy Policy