fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

Nuovo percorso golfistico a Capriva

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

 

INAUGURATO IL NUOVO PERCORSO  del Golf & Country Club Castello di Spessa

 Pubblico delle grandi occasioni per l’inaugurazione, domenica 17 aprile, del nuovo percorso golfistico del Golf Club Castello di Spessa di Capriva del Friuli.

 Circa 300 i presenti, fra cui numerose autorità, presidenti dei principali Golf Club del Friuli Venezia Giulia e della Slovenia, rappresentanti della federazione Italiana Golf.

Per festeggiare il nuovo tracciato del campo, il Golf Club Castello di Spessa ha organizzato una domenica ricca di avvenimenti, nella quale oltre  80 giocatori italiani e stranieri si sono sfidati in un torneo che aveva come formula di gara la classica 18 buche stableford con in palio, fra l’altro, un soggiorno all’Hotel Villa Erica di Grado.

Alle 17 c’è stato il taglio del nastro alla presenza del Prefetto di Gorizia Maria Augusta Marrosu, del Sindaco di Capriva del Friuli Antonio Reversi, del Delegato Regionale della Federazione Italiana Golf  Dario Scotto, del Presidente Golf Club Castel d’Aviano Sannio Antoniolli, del Presidente del Golf Club Tarvisio Lionello De Cassan, del Presidente del Golf Club Trieste Giuliano Roggero, del Presidente del Golf Club Goriski Boris Skolaris, del rappresentante del Golf Club Adria Svetina Vito, del Presidente Logos e delegato provinciale FIG Giuseppe Puggina, del rappresentante del Golf Club Grado Marko Prekic e del rappresentante del Golf Club Bovec Vasja Sosič.  La giornata si è conclusa con un brindisi ed un ricco buffet.

 Dal 17 aprile, quindi, sono due le nuove buche che, modificando il percorso, portano i golfisti a sfidare un percorso ancora più tecnico di quello precedente. Il nuovo tracciato immerge il giocatore nei vigneti del Collio e tra casali rustici, in un'atmosfera bucolica, suggestiva e rilassante.

Tra le curiosità spicca quella relativa al nome delle buche: infatti il percorso è stato interamente dedicato ai vini e ai distillati della Pali Wines.

Ogni buca porta il nome di un vino dell’azienda agricola Castello di Spessa o de La Boatina o di un distillato della distilleria De Mezzo. Le due nuove buche costruite sono un panoramico par 3 in discesa e un lungo par 5 dog – leg a sinistra in salita che misura quasi 500 metri. Queste costituiscono rispettivamente le buche 6 e 7 del nuovo percorso. Sono state invece eliminate la vecchia buca 11 (un par 3 che oltrepassa il Versa) e la vecchia buca 18, la vecchia buca 17 è diventata la buca 18 trasformata in un par 3 a conclusione del giro delle 18 buche. Queste modifiche permettono di allungare così l’ex buca 12 e di completare l'Academy area con i green delle attuali buche 17 e 18 che costituiscono il Putting green e Pitching green per il gioco corto.

In concomitanza con il nuovo percorso, è stato aperto anche il Pro–shop,  punto vendita che porta le firme di brand importanti e che costituisce l'ultimo tassello a completamento dei grandi lavori iniziati nel 2009 con la nuova gestione del Club.

 


Copyright © 2009-2022 QUBI' Editore
Riproduzione riservata