cibo, vino e quantobasta per essere felici

Note sullo Stella alla Casa del Marinaretto

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Conoscete la Casa del Marinaretto? Ma soprattutto conoscete la sua storia? E' una straordinaria struttura razionalista, che si caratterizza per semplicità e squadratura delle linee e per gli oblò, creata come luogo di addestramento giovanile pre-militare,per i futuri marinai. E' un edificio dall'ubicazione suggestiva e in estate con il Fiume Stella come cornice è un luogo magnifico per incontri e concerti. L'edificio, costruito dall'impresa "Ditta Geometra Giuseppe Lorenzo Pessina" di San Giorgio di Nogaro, su progetto dell'ingegner Ferdinando Vicentini, e destinato a uso dell'Opera Nazionale Balilla, fu  inaugurato il 4 aprile del 1936. Attualmente è protetto dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio del Friuli-Venezia Giulia ed è sede del Centro di Aggregazione Artistico Culturale Art-Port gestito dall'omonima associazione (Art-Port). Si trova nel comune di Palazzolo dello Stella in via del Traghetto 3, sulla riva sinistra idrografica del fiume Stella, di fronte a piazza del Porto di Precenicco. Qui da alcuni anni il Comune di Palazzolo dello Stella e il Comune di Precenicco, in collaborazione con l'associazione ART-PORT, propongono  interessanti appuntamenti artistici e musicali. Quest'anno con Note sullo Stella sono in programma due concerti sul Fiume Stella a ingresso gratuito

Il 27 giugno alle 20.45 si esibirà l’Ham Monk Sphere Trio con Nevio Zaninotto sax tenore e soprano, Luca Colussi batteria e Rudy Fantini Hammond Organ. Il 5 luglio, sempre alle 20.45. il Two Acoustic Duo con Matteo Morsanutto chitarra acustica e Carlotta Telloli voce, proporrà un repertorio degli anni ’90 con musica d’oltre Manica e d’oltre Oceano.

 

courtesy foto: Rudy Bidoggiacourtesy foto: Rudy Bidoggia


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.