fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

il tartufo e i tesori della terra a San Pietro a Pettine

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

San Pietro A Pettine locandinaSan Pietro A Pettine locandina

Il tartufo si cerca si trova e si degusta. Tra le colline di Trevi, non solo gli ulivi adornano il paesaggio, ci sono ori che non si vedono, celati alla vista dal terreno e come le storie dei tesori più famosi anche questi sono il motivo di caccia e di ricerche, di cicli lavorativi attenti e puntuali, di facce soddisfatte e felici al momento della scoperta e di cucine in festa, inebriate dal profumo unico e caratteristico dei nostri borghi. Trovare un tartufo è un po' come trovare un reperto archeologico, c'è lo studio, la ricerca e lo scavo e poi c'è la gioia del ritrovamento. 

C'è un luogo incantato a Trevi, circondato da centinaia di ettari di tartufaie private, immerso nella storia locale, che si affaccia sulla vallata che collega Spoleto ad Assisi, è San Pietro a Pettine, una splendida tenuta cresciuta nelle vicinanze dell'omonima chiesa trecentesca.

La chiesa è un po' il simbolo del pensiero della cucina di San Pietro al Pettine, un edificio dove mondi e culture diverse, tradizione e modernità si incontrano. 

Il 16 ottobre 2021 sarà un’occasione unica per incontrare arte e sapore. Alle 11 visita guidata al Complesso Museale di San Francesco si concluderà - dalle 12 - con la degustazione dei prodotti della cucina di San Pietro a Pettine, un racconto che vi trasporterà tra le bellezze visive e gustative della città di Trevi.
Per INFO e PRENOTAZIONI Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | 3470796571

 

Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata