fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

Green Carnia Fest nuovo appuntamento con la sostenibilità

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

 

green carnia fest logogreen carnia fest logo

Green Carnia Fest 2021. Quattro giorni e un festival per promuovere la cultura della sostenibilità e dare concretezza ai progetti di rilancio della Carnia. Da giovedì 1 luglio fino a domenica 4 luglio, il comprensorio del Monte Zoncolan, con i Comuni di Cercivento, Ovaro, Paluzza, Ravascletto e Sutrio, sarà palcoscenico di una manifestazione promossa dalla Proloco di Sutrio con il supporto della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, di PromoturismoFVG, della Comunità montana della Carnia e di Fondazione Friuli. 


Il cartellone propone decine di appuntamenti con laboratori didattici, visite guidate, attività sportive, iniziative culturali e concerti.

Govedì primo luglio alle 18 a Sutrio nella Cjase Dal Len convegno “In me non c’è che futuro. Far crescere la montagna nella sostenibilità”,al quale prenderà parte Stefano Zannier, Assessore alle risorse agroalimentari, forestali e ittiche e alla montagna. Coordinati da Paolo Mosanghini, condirettore Messaggero Veneto, interverranno Roberto Siagri, Presidente Consorzio Carnia Industrial Park, Francesca Campora Direttore generale Fondazione Edoardo Garrone, Marco Bussone, Presidente Uncem, l’Unione nazionale comuni, comunità ed enti montani e Fabio Renzi Segretario generale di Symbola.

Sabato 3 luglio, alle 08.45 ad Ovaro nella Piattaforma polivalente centro turistico sportivo, convegno : “Il valore e la cura del patrimonio naturale carnico: percorsi efficaci per un futuro sostenibile” sarà filo rosso del convegno con la partecipazione di Antonio Andrich Direttore Parco naturale regionale delle Prealpi Giulie, Marko Pretner Responsabile del centro visite Dom Trenta del Parco nazionale del Triglav – Slovenia e Noemi Guzzo consulente marketing territoriale e comunicazione Ente Parco Nazionale della Sila. Conduranno il confronto Lucia Piani, ricercatrice UNIUD esperta in sviluppo locale e l’agronomo Stefano Santi, co-presidente della Task-Force Aree Protette Transfrontaliere di EUROPARC.
Venerdì 2 luglio alle 18.00 (Cjase Da Int di Cercivento) con il giurista e accademico Giovanni Maria Flick, già Presidente della Corte Costituzionale, dibattito sui temi del suo ultimo saggio “Elogio della foresta. Dalla selva oscura alla tutela costituzionale” (Il Mulino). In posizione mediana fra la categoria dei beni privati e quella dei beni pubblici si affaccia infatti quella dei beni comuni, come la foresta: ne vengono prospettati pregi e difetti, prospettive di sviluppo e collegamenti con le tradizioni e con il principio di solidarietà.

green carnia fest green carnia fest Nel segno della musica:

venerdì 2 luglio alle 21 concerto in acustica del rapper carnico Doro Gjat, Torre Moscarda di Paluzza

sabato 3 luglio alle 21 set acustico di Woodnite, Ravascletto.

Domenica 4 luglio alle 15, concerto dei Tre allegri ragazzi morti, preceduti da The Sleeping Tree, parcheggio Enzo Maro dello Zoncolan - Sutrio, 

 

Molte le iniziative di escursione, scoperta, laboratorio: laboratorio filosofico per ragazzi “La montagna immaginata”, laboratorio didattico a cura del maestro Domenico Molfetta e dell’azienda Green Lady Bug di Sutrio “La coltivazione della Canapa in Carnia tra passato e presente”, visita e laboratorio didattico in stalla “La mungitura”, animazione sportiva presso l’Ort di Siore Marie, passeggiata con pic-nic e le erbe officinali, visita guidata alle località colpite dal Vaia a cura del Corpo Forestale regionale, dimostrazione e approccio all’arrampicata, E-Bike in malga con degustazione.
Info e dettagli QUI  


Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata