cibo, vino e quantobasta per essere felici

è bello ed è gratis

C'è in Italia un paese #covidfree. Andiamo a leggere l'Appennino!

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

 

palazzuolo case in sassopalazzuolo case in sasso

Nella terra di mezzo tra la Toscana e la Romagna, in uno dei borghi più belli d’Italia, Palazzuolo sul Senio, l’Appennino si racconta con la 10^ edizione di Leggere in Appennino, dal 31 luglio al 2 agosto 2020. Perla della cosiddetta “Romagna Toscana” - in provincia di Firenze, ma con le suggestioni delle tradizioni e dei sapori romagnoli nel cuore - quella di Palazzuolo è una comunità di poco più di mille persone: un centro storico realmente #covidfree, perché fino a oggi nessun caso di coronavirus si è registrato in paese. 

«L'Appennino è storia, memoria, presenza. E' la colonna vertebrale dell'Italia. Da dieci anni, in una sera d'estate, leggiamo e discutiamo in Appennino. In quest'anno diverso dal solito lo facciamo un po' più a lungo, per tre giorni. Crediamo ci sia bisogno di leggere, raccontare e discutere di più. E c'è anche bisogno di più Appennino», così Massimo Cirri, storico autore e voce di un programma cult della radio nazionale italiana, Caterpillar Rai Radio 2. Sarà lui il “Virgilio” di questa tre giorni nelle piazze del borgo: si farà interprete dei pensieri e delle curiosità del pubblico, condurrà molte interviste con i protagonisti del festival in un viaggio immersivo fra letture, musica, natura, sapori e passeggiate nei boschi, sul filo rosso di una parola chiave, “Metamorfosi”, che ci invita a riflettere in profondità per scoprire nuove strategie, adattamenti ed evoluzioni utili ad affrontare e vivere al meglio il nostro tempo. 

Palazzuolo notturnaPalazzuolo notturnaPalazzuolo dintorniPalazzuolo dintorni

Ci sarà la possibilità di partecipare, su prenotazione a visite guidate e passeggiate, pranzi, cene, aperitivi con prodotti tipici locali. Sarà l’occasione per degustare in particolare il raviggiolo, formaggio fresco a pasta bianca, dalla consistenza tenera e dal sapore delicato e leggermente burroso tipico dell’appennino tosco-emiliano; i marroni con la cui farina si preparano dolci e polente; il cappelletto nella sua versione palazzuolese.

La partecipazione agli eventi è gratuita con accesso libero. Tutti gli eventi saranno fruibili in diretta streaming sulla pagina facebook del festival.

 Per info e prenotazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.leggereinappennino.it

 


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.