fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

banner visita nostro shop on line

Wallner Kasa, vacanza in baita ad alta quota

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Johannes Bernhardt, detto Hannes, fa il contadino a Heiligenblut. Ai piedi del Grossglockner. La montagna più alta di tutta l’Austria. “Vado dai Wallner”, si dice, quando si vuole andare dal contadino Hannes. E proprio lassù, in cima ai monti,  c’è la Wallner Kasa. Sì Kasa, un po’ all’italiana. Così chiamavano i carinziani le baite in quota, affacciate sui pascoli estivi. Si faceva il formaggio, per tradizione. Un formaggio dal colore intenso, ricco di profumo. Che ricordava l’estate.

Oggi la Wallner Kasa è una baita in quota che propone vacanze in fattoria.

Dal contadino Hannes si vive come in famiglia, accolti con un grande sorriso, da amici. Ci si siede insieme davanti al caminetto o in giardino, immersi tra le montagne. Si gustano i succhi fatti in casa, un goccetto di grappa, un po’ di pane, formaggio e salame e si apprezza il gusto semplice di questa vita fatta di natura, tranquillità e ritmi umani. Dimenticando tutto e tutti. Agli ospiti di città, sempre un po’ incuriositi dalla vita di campagna, Hannes fa conoscere anche le sue mucche da cui arriva tutto il latte. 

 

Gli ospiti sono sempre affascinati da Hannes e dalle sue storie di vita vissuta, ricche di aneddoti e di antica saggezza. Ma Hannes ha anche tanto da fare. Deve aiutare sua figlia Rosmarie, che si occupa a tempo pieno della fattoria. Ci sono le mucche da mungere. E poi bisogna fare il burro. E poi magari raccogliere le mele  o l’insalatina fresca, nell’orto di casa.Una settimana di vacanza da Hannes costa solo 420 euro, per 4 persone, compresa una visita di tutta la fattoria e una piacevolissima merenda tradizionale- una Jause- con Hannes e la sua famiglia.

 

Info: Associazione Vacanze in Agriturismo in Carinzia, tel. 0043/463/33009.

 

 


Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo