cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

è bello ed è gratis

IN CARNIA GIORNATE FAI D’AUTUNNO

Chiesetta di San MartinoChiesetta di San Martino

Saranno giovani studenti dei Licei Classico e Linguistico dell’Isis “Paschini-Linussio” di Tolmezzo gli "apprendisti ciceroni"  che guideranno gli appassionati alla scoperta di autentici tesori d'arte in Carnia. Sabato 13 ottobre 2018 la sede tolmezzina del FAI, con il Patrocinio dei Comuni di Ovaro, Comeglians e Prato Carnico, apre le porte di alcuni tra i più straordinari beni storico- artistici e culturali del Comune di Ovaro. Si potranno visitare l'area archeologica e la chiesetta medievale di San Martino; la Pieve di Gorto, dedicata a Santa Maria, settecentesca chiesa madre del Canal di Gorto, che domina la vallata dal colle tra Cella e Agrons e conserva ancora consistenti tracce delle precedenti epoche architettoniche, come gli antichi affreschi risalenti al XIII secolo; il vicinissimo Museo della Pieve, allestito presso l’ex latteria di Cella-Agrons nella frazione di Cella, dove sono conservate interessanti testimonianze dell’arte sacra della Val Degano, tra le quali bronzi, argenterie, tessuti carnici, paramenti, statue lignee e arredi.

Palazzo Micoli-ToscanoPalazzo Micoli-ToscanoInoltre, saranno eccezionalmente aperte al pubblico due storiche residenze private, grazie alla generosa disponibilità degli attuali proprietari: l’affascinante ottocentesco Palazzo Micoli-Toscano in località Mione, noto anche come “Casa delle cento finestre”; Casa Gressani in località Luint, sede della Domus Carnica, esempio di tradizionale architettura abitativa, già appartenuta ai signori Lupieri, illustre famiglia di medici, intellettuali e patrioti.
Attenzione particolare  sarà rivolta alle famiglie, grazie all’impegno profuso dagli studenti del Liceo delle Scienze Umane dell’Isis “Paschini-Linussio” di Tolmezzo, che allieteranno i piccoli visitatori con letture animate e divertenti laboratori creativi nei locali del Museo della Pieve a Cella, per sensibilizzare i bambini al rispetto per l’ambiente e trasmettere loro la passione per il territorio montano e le tradizioni carniche.
Tutti i siti saranno aperti, con ingresso libero e gratuito, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00. I giovani liceali saranno disponibili anche per visite guidate in lingua inglese e tedesca presso il Palazzo Micoli-Toscano ed in lingua tedesca al Museo della Pieve di Gorto.
Infine, per gli amanti del trekking e delle passeggiate in montagna, segnaliamo la possibilità di raggiungere il Palazzo Micoli-Toscano, percorrendo un sentiero lastricato che, partendo ai piedi della Pieve di Gorto, in circa venti-trenta minuti, consente di raggiungere la chiesa di Mione, a pochi metri dalla residenza. «Vi aspettiamo numerosi – dichiarano gli “Apprendisti Ciceroni” – per passare una bellissima giornata nella splendida cornice autunnale della Val Degano».

E. F.

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni