cibo, vino e quantobasta per essere felici

Pringles vs Prosecco

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Prosecco pringlesProsecco pringles

La tentazione di sfruttare il nome Prosecco per promuovere altri prodotti grazie all’Italian sounding è grande all’estero. Si possono trovare quindi caramelle e cioccolatini al Prosecco, bagnoschiuma e candele aromatizzate al Prosecco e, nel caso delle Pringles, uno stock di patatine Prosecco & Pink Peppercorn Flavour (al gusto di Prosecco e Pepe rosa). La filiale olandese di Pringles ha rilasciato una dichiarazione in cui sottolinea di aver concepito il proprio prodotto nel rispetto delle direttive DOC e della normativa europea, precisando che, tuttavia, si trattava di un'edizione limitata. Enrico Bonadio, docente di diritto specializzato in proprietà intellettuale, diritto europeo e copyright alla City Law School, City University of London, spiega: adottando tale espressione, ciò che fa Pringles è informare i propri consumatori degli ingredienti del prodotto, uno dei quali è senza dubbio il famoso vino frizzante veneto. Il che sembra un comportamento legale, anche confermato da un precedente caso, quando la Corte di Giustizia Europea stabilì che il gelato che usa lo Champagne come ingrediente potesse essere venduto come Champagner Sorbet. Ciò che osserviamo qui a qb è che a Natale, giorno di festa anche a tavola, con svariate leccornìe, la proposta modaiola siano le Pringles! Help me!

 


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.