cibo, vino e quantobasta per essere felici

Maratona notturna di videoarte

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Venerdì 13 dicembre dalle 20 alle 24 VIDEONOTTE: maratona notturna di videoarte: 8 spazi, 12 video, 12 associazioni. Una vera e propria maratona di videoarte internazionale che andrà a illuminare una delle notti più lunghe dell’anno. L’iniziativa presenta 12 video italiani e internazionali che trattano il tema della luce nelle sue infinite declinazioni e si sviluppa nelle sedi storiche delle 12 associazioni aderenti disseminate per tutta la città. Nell’ottica di una cultura diffusa che parte dal basso, VIDEONOTTE intende evidenziare così la forza dell’associazionismo che si occupa di cultura contemporanea a Trieste snodandosi in  8 spazi disseminati in tutto il centro storico della città. In mostra il video del performer PierPaolo Koss, Il tempo dell’ombra, del fotografo Adriano Perini che mette in relazione il processo di fontosintesi delle piante con la stampa delle fotografie, e del regista Alessio Bozzer con l’intervista al designer Michele De Lucchi che racconta la sua famosa lampada Tolomeo, estratto dal film documentario Perché un film su Michele De Lucchi prodotto da Terredarte e Videoest. E ancora Cristiano Zane con Eclipse per JCM, Elisabetta Di Sopra con Light Water e il video musicale Ti sto guardando estratto da Biografia di te/Biography of you di Andrea Gabriele.
Ma anche video di artisti internazionali, come il viaggio interstellare nell’universo dell’artista messicano Manolo Cocho, la poetica lettura del più grande raduno in Europa di trombettisti a Gucha, in Serbia, della videoartista Breda Beban, o il fantasmatico fenomeno di un treno inghiottito da un tunnel di luce dell’artista bulgaro HR-Stamenov. Ma ancora un’intervista a Picasso sul suo rapporto con la luce estratto dal documentario Picasso: l'artista, la vita, le opere di Didier Baussy-Oulianoff, e due video degli anni ’70 del regista israeliano Amos Gitaï nell'ambito del progetto Ebraismo ai confini, ai confini dell'ebraismo.
Ogni spazio espositivo riserverà un gadget della Casa dell’Arte ai primi 10 visitatori che lì avranno completato il tour di tutte le 8 sedi, regalando cataloghi, dvd, riviste e appuntamenti con artisti per farsi realizzare un ritratto!



Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.