cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Le teste di carattere in mostra a Gorizia

Palazzo Coronini a Gorizia apre anche le domeniche di marzo il nuovo spazio espositivo dedicato allo scultore tedesco Franz Xaver Messerschmidt e alle sue “teste di carattere”, le uniche in mostra in Italia. Apertura dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17, con la possibilità di usare la nuovissima app per smartphone e tablet grazie al wi-fi attivato all’interno della villa. L’applicazione, scaricabile gratuitamente, consente di organizzarsi in modo autonomo la visita, seguendo il percorso proposto o personalizzandolo secondo le proprie preferenze.

Le “teste di carattere” di Messerschmidt sono state realizzate immaginando una serie di busti ispirati ad altrettante smorfie, come se l'artista riproducesse le storture del volto guardandosi allo specchio. Il conte Guglielmo Coronini entrò in possesso delle due opere dello scultore tedesco negli anni Trenta: gli studiosi le hanno identificate come Variante della semplicità di spirito più grande e Variante di un intenso odore, mentre il conte Guglielmo le ha chiamate Lo Starnuto e L’Uomo che guarda il sole.

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.