fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

Giulia Savino e i suoi gioielli al Cavò di Trieste

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Giulia Savino gioiello mappaGiulia Savino gioiello mappa

Giulia Savino al Cavò di via San Rocco 1 a Trieste. La designer torinese di gioielli contemporanei, presenta  alcune sue recenti produzioni dedicate a Trieste e a Ponterosso Memorie, realizzate grazie alla collaborazione con Silvia Vatta (IG: Giadashop). Il 3 dicembre 2022 dalle 17 l'artista sarà presente alla mostra per incontrare i visitatori. 

Giulia Savino con la sua ricerca bene si inserisce in un mostra-installazione in cui l'elemento della mappa segna in vari punti l'allestimento ed è anche un mezzo per indagare la percezione della città da chi veniva in massa dalla Jugoslavia per lo shopping di jeans, caffe, bambole e oro, e ciò che rimane nella memoria dei testimoni e nei loro racconti.

Con il suo progetto 1:20.000, Giulia Savino, da anni lavora sul tema della città e della memoria realizzando le collane-mappe con i reticoli delle vie e delle strade che poi si plasmano sul corpo di chi le indossa.

Per questo progetto ha realizzato un pezzo unico dedicato a Trieste e la serie Ponterosso Memorie in cui riproduce una parte del Borgo Teresiano sulla quale ha inserito delle pietre colorate per segnare il tour nella Trieste dei jeansinari: Piazza Libertà, Piazza Ponterosso, Piazza S. Antonio, Piazza Goldoni, Largo Barriera e Piazza Garibaldi.

Giulia Savino mappa. Ponterosso MemorieGiulia Savino mappa. Ponterosso Memorie

Ponterosso Memorie: la mostra è aperta fino al 10 gennaio 2023 da martedì a sabato 17 - 19.30

 

da un'idea di Wendy D'Ercole e Massimiliano Schiozzi

promosso e realizzato da Cizerouno nell'ambito del progetto Varcare la frontiera: Ponterosso Memorie


Copyright © 2009-2022 QUBI' Editore
Riproduzione riservata