fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

Foulard cocktail edition

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Cocktail tra foulard, abiti e drinks. Cocktail di frutta e profumi di fiori, sentirsi già un po' in vacanza, immaginare, come tra le pagine dei depliants di viaggio, cieli turchini e passeggiate sulla spiaggia, barche dondolanti agli ormeggi, leggere brezze marine che s'insinuano tra i capelli,  serate piacevoli che si snocciolano al calar del sole tra chiacchiere e risate in compagnia d'amici seduti ai tavolini all'aperto di un bar, sorseggiando una cocktail colorato...  Non ho potuto non associare questo foulard agli abiti da cocktail dei film americani degli anni Cinquanta e Sessanta, pensati da Dior, Chanel e Givenchy, resi pop dalle pellicole proiettate sul grande schermo. Non ho potuto non ritrovare nella memoria le immagini di quest'accessorio raffinato che raccoglie impeccabili chiome di attrici, ormai immortali icone di stile, o che sublima il loro collo come e quanto preziose collane o ancora fa capolino dalle loro borsette. Questo quadrato magico, setoso e colorato, sembra ritrovare oggi un suo posto per donare quel tocco in più al proprio look. Con una nota appena appena d'altri tempi riporta l'attenzione sui dettagli e come il cocktail evoca in assoluto un momento di svago e di mondanità aggiungendoci un pizzico di civetteria.
Cocktail: parola impiegata  per connotare un bicchiere contenente dell'alcool associato a un soft - non alcolico - o a un'altra bibita alcolica, si ritrova anche indissociabile dal tubino nero di Audrey Hepburn nel film del 1961 “Colazione da Tiffany”.  Lo ritroveremo senz'altro durante le nostre vacanze estive: i grandi classici alla fine non passano mai di moda.  

E sul filo di questi ricocordi i barman confermano che tra le tendenze dell'estate  i cocktail riproporanno gli accostamenti tra alcoolici e frutta che sono ormai realtà storiche e di costume. Lo Spritz è l'italiano che sta conquistando nuove platee sempre più internazionali. Mix di vino bianco, acqua frizzante e bitter si propone in molte varianti, ma la più diffusa rimane quella a base di Aperol. In Francia il Kir Royal fa sposare lo champagne alla crema di cassis - ribes nero - per un grande di sempre.  Senza risentire dell'étà, dal 1941 il Moscow Mule, decisamente più forte, unisce la vodka Smirnoff al lime e al ginger beer!
Mojito, Margarita, Tequila Sunrise
e
Daiquiri riavvicinano spiagge esotiche alle vie più afose di un centro città. Cuba, Acapulco sono gli scenari in cui trovano origine questi drink i cui nomi s'intrecciano con personaggi mitici come Ernest Hemingway o Margarita Sames.
Tra queste gustose conferme l'ultima tendenza sono i cocktails con la marmellata, rigorosamente biologica, quindi senza coloranti o conservanti artificiali, che colora e  aggiunge sapore a questi "jam cocktail"  serviti in vasetti di marmellata  o in bicchieri bassi, larghi e ben ghiacciati.
Ritorniamo quindi alla frutta del mio foulard che  aggiunge un tocco colorato anche all'asfalto più grigio e per cominciare questa sera un cockatil fresco e profumato, fruttato ed elegante per sentirsi subito in vacanza.


Foulard: cocktail-editions.com
Jam cocktail : www.trendweddings.co.uk


Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata