Skip to main content

Festival del graffito, wall di 700 mq

da elementi sottterranei di Gemonada elementi sottterranei di GemonaSi conclude oggi "elementi sotterranei" con l'inaugurazione del grande Wall, i laboratori e una festa a base di musica e arte. Gran finale dunque per Elementi Sotterranei, il festival internazionale del graffito a Gemona del Friuli. Sarà inaugurato il grande muro di 700 metri quadrati realizzato in via San Pietro dai 17 street artist provenienti da tutto il mondo. Alle 14, all’interno del palazzetto ISIS nel piazzale Centro Studi di via Praviolai, con Color Rebirth, un laboratorio sul riciclaggio curato da Econoise. Alle 16, nella stessa sede, “Coloriamo l’orto”: originalissimo workshop a cura di Valentina Dal Ben, che svelerà le ricette per creare i propri colori vegetali in cucina, partendo dalle verdure e dalle piante presenti nell’orto di casa. Dalle 18 il “Guerriglia Stencil”, a cura di Bravi Ragazzi, che insegnerà come restituire nuova vita ai vecchi oggetti con stencil e bomboletta. Alla stessa ora inizierà la musica con gli Old Inside Sound, con  esibizioni di break dance e street art, con performance di body painting a cura di Arianna Ferrazin e uno spettacolo acrobatico di Laura Belli, della Compagnia Ziba. Alle 21 DJ set di Mistafire & Ngaio; a ruota toccherà ai Rebel Bricks. Spazio poi alle sperimentazioni musicali di Soom T, accompagnata da Fleck, membro di Kings HiFi Soundsystem. A chiudere, il duo composto da Steve Vibronics ai controlli e Echo Ranks alla voce.
elementi sotterranei a Gemona festival del graffitoelementi sotterranei a Gemona festival del graffito
 

 


  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
Privacy Policy