cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Una freccia infuocata per il pignarul

iPignarul 2013 a Gorizia zona MontesantoiPignarul 2013 a Gorizia zona MontesantoTerza edizione, domenica 5 gennaio 2014 alle 19.30, per il pignarul organizzato dall’Associazione di quartiere “Comunità Montesanto-Piazzutta” di Gorizia. Nella zona artigianale della cosiddetta area “delle Casermette” in via Montesanto, il falò epifanico verrà acceso dalla freccia infuocata che sarà scoccata da un arco: un avvio particolarmente scenografico per un irrinunciabile appuntamento di festa e di tradizione che nel 2013 e nel 2012 ha richiamato oltre un migliaio di persone. Il pignarul sarà benedetto da don Paolo Bonetti; nel corso della serata sarà curata la distribuzione, con offerta libera da parte del pubblico, di jota calda, panettone e vin brulé per ristorarsi. All’organizzazione del pignarul collaborano il Comune di Gorizia, la Protezione civile e l’Associazione sanitaria La Salute di Lucinico.

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.