cibo, vino e quantobasta per essere felici

TRIESTESPRESSO, 13 MILA VISITATORI PROFESSIONALI E +4%

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Continua il trend positivo di Triestespresso Expo. Espositori e visitatori arrivati dai cinque continenti per la tre giorni organizzata a Trieste, città del caffè, hanno parlato di affari, analizzato, studiato e approfondito le tematiche del comparto del caffè e trattato dei cambiamenti che nel settore ci sono stati negli ultimi tempi. L’obiettivo di crescita della più importate fiera mondiale dedicata all'espresso è stato centrato anche in questa edizione passando dai 12.500 visitatori del 2016 ai 13 mila della nona edizione che si è conclusa il 27 ottobre con un +4%.

«Questa è l’ultima edizione che si svolge nei riadattati magazzini del Porto Vecchio. Per Triestespresso Expo 2020 avremo, infatti, a disposizione il nuovo moderno e funzionale Centro congressi e fieristico che - ha spiegato il presidente della Camera di Commercio Antonio Paoletti – si inizierà a costruire a brevissimo in questa porzione del Porto. La struttura sarà utilizzata per Esof 2020 a luglio 2020, pochi mesi prima della decima edizione della fiera internazionale dell’espresso».

UNA FIERA SPECIALIZZATA PER UN MERCATO MONDIALE IN CRESCITA. Continuare a puntare sul mercato del caffè e dell’espresso è fondamentale e di ciò è ben consapevole la Camera di Commercio Venezia Giulia che attraverso la sua azienda in house Aries ha co-organizzato con il Comune di Trieste e in collaborazione con l’Associazione Caffè Trieste e Fipe l’esposizione specializzata. I dati parlano chiaro: continua a crescere il mercato del caffè nel mondo. Nell'ultimo anno la produzione mondiale è stimata in aumento del 5,7%, sfiorando i 165 milioni di sacchi (per l'esattezza 164,81), con l'Arabica che cresce del 2,2% (101,82 milioni di sacchi) e la Robusta dell'11,7% 62,99 milioni di sacchi). Sulla base delle rilevazioni effettuate costantemente dall'International Coffee Organization la maggiore offerta di caffè si riflette in un aumento delle spedizioni nell'agosto 2018, visto che le esportazioni globali sono aumentate del 6,3% con 11,1 milioni di sacchi in più rispetto ad agosto 2017. Il caffè resta tra i più importanti prodotti del commercio mondiale. Oltre 100 milioni di persone sono occupate nella sua coltivazione, lavorazione e commercio.

Un mercato molto importante però anche in Italia dove sono attivi 800 torrefattori per un valore complessivo della produzione di 3,4 miliardi di cui quasi la metà esportazioni. Siamo il terzo Paese nel mondo per l’importazione di caffè verde (dietro a Usa e Germania) e il secondo in Europa (dopo la Germania) e il quarto nel mondo (dopo Brasile, Usa, Germania) per i volumi di produzione e consumo.

Protagonista assoluto di questo settore nel nostro Paese l'espresso. Il mercato che complessivamente gira attorno alla sua produzione - polvere nera tostata e macinata, macchine da bar e domestiche, impianti di packaging per sacchetti, ecc. - viene valutato attorno ai 5 miliardi di euro. Quello della produzione e vendita delle macchine per espresso, per esempio, è un mercato in grande espansione che si pone all'avanguardia all'interno del sistema manifatturiero italiano. Nel 2016 il giro di affari è stato di 445 milioni con una quota di export del 73%.

Voglia di espresso che trova riscontro anche nella ricerca online di informazioni, prezzi e opinioni a tema caffè. Sorprendente in particolare il dato legato alle macchine da caffè in capsule, elaborato dal portale internazionale di comparazione prezzi per gli acquisti digitali Idealo. L'interesse verso questi prodotti nel 2017 è salito addirittura del 310,8% rispetto ai 12 mesi precedenti, trainando l’intero comparto delle capsule.


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.