cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Le stagioni e le uve

I vini friulani del 2014 Presentazione tecnica del Consorzio Friuli Colli Orientali-Ramandolo. Il Consorzio di tutela vini doc Friuli Colli Orientali-Ramandolo, organizza il tradizionale e apprezzato appuntamento tecnico di fine stagione, mercoledì 17 dicembre, alle ore 18.30. Quest’anno, i vignaioli del comprensorio si sono dati appuntamento presso la nuova sede consortile di Villa Nachini-Cabassi di Corno di Rosazzo (piazza XXVII Maggio, 23). Dopo i saluti del presidente Adriano Gigante, la situazione agrometereologica del 2014 verrà illustrata dal consulente bioclimatico, Ramon Persello. L’andamento delle fisiopatie sarà l’argomento approfondito dal tecnico consortile, Francesco Degano, mentre toccherà al libero professionista Giovanni Bigot, esporre gli aspetti legati alla produzione e le curve di maturazione. Paolo Sivilotti, docente ricercatore presso l’Università di Nova Gorica spiegherà il funzionamento del portale “HarvAssist” per la gestione territoriale della vendemmia. L’incontro è pubblico. A tutti i presenti verrà consegnata la relazione tecnica “Le stagioni e le uve 2014” (la settima annualità): cento pagine bilingue (scritte in italiano e inglese) ricche di dati e di considerazioni utili sull’annata viticola appena conclusa.

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Gli articoli più letti degli ultimi sette giorni:
(questa finestra si chiuderà automaticamente entro 10 secondi)