cibo, vino e quantobasta per essere felici

Si chiama Euz il nuovo regno del panzerotto

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

panzerotti pugliesipanzerotti pugliesi

L'annuncio della nuova apertura lo mettiamo nella rubrica eventi. Del resto è proprio un evento goloso lo sbarco a Trieste  di un nuovo concept interamente dedicato alla cucina tradizionale pugliese e in particolare al panzerotto. 

Il suo nome è Euz, espressione tipica di Trani, città da cui proviene il proprietario Antonio Valenziano, detto Tony (nella foto sopra con la moglie Angela). Euz è un'esclamazione che indica stupore, abbondanza e bellezza.

Dal 15 di giugno 2020 a Trieste, in via Settefontane 19/D, si possono assaggiare i veri panzerotti pugliesi preparati con la tipica ricetta storica che prevede l'impasto con la pasta di pane e non con quella della pizza. Con la rimanenza della pasta del pane, venivano infatti fritti i panzerotti ripieni di formaggio e pomodori. 

come si mangia un panzerottocome si mangia un panzerottoDiciotto tipi diversi di panzerotti sono disponibili e acquistabili nel  punto vendita triestino, insieme a mozzarelle, ricotte e burrate di bufala, taralli artigianali, vini pugliesi, cannoli siciliani preparati sul momento e tantissime altre specialità del Sud d'Italia.

Due regole fondamentali su come si mangia un panzerotto:

1) Il panzerotto quando si mangia deve essere bollente.

2) Quando mangi il panzerotto ti devi sporcare.

Orario di apertura di Euz: 9-14 e 17-21 

 

 

Dello stesso autore:

Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.