cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Sfida a sei al Baccalàdivino di Mestre per il trofeo Tagliapietra

Festival Triveneto del Baccalà – Trofeo Tagliapietra 2017. Lunedì 27 novembre, al ristorante Baccalàdivino di Mestre, appuntamento con le Preselezioni Regionali per decretare i sei piatti che andranno in Finale, concorrendo al titolo di miglior ricetta a base di stoccafisso o baccalà salato. Dopo 24 tappe in tutto il Triveneto e altrettanti chef in gara, con oltre 70 ricette rigorosamente originali e creative a base di stoccafisso e baccalà salato, si terranno le Preselezioni Regionali, durante le quali verranno decretati i sei piatti che entreranno in Finale e che andranno a disputarsi il titolo di migliore ricetta per la conquista dell'ottavo Trofeo Tagliapietra.

Ecco i ristoranti che si sfideranno nelle Preselezioni Regionali con la ricetta che andrà in semifinale:

- Al Camin (Cortina d’Ampezzo - Belluno): Come una ceviche di stoccafisso;

- Fuel Ristorante in Prato (Padova): Zuppetta di stoccafisso con sedano rapa e alghe;

- Zafferano (Porto Viro - Rovigo): Stoccafisso bianco-rosso-viola;

- Il Fogolar - Best Western Hotel Là di Moret (Udine): Tortiglione di stoccafisso, cipolla e mais;

Stefano Basello e la sua brigata al ristorante Al FogolarStefano Basello e la sua brigata al ristorante Al Fogolar

- MET Restaurant - Hotel Metropole (Venezia): Carpaccio di baccalà, spuma all’aroma di pancetta piacentina e polvere di caffè;

- Al Callianino (Montecchia di Crosara - Verona): Baccalà alla Hemingway;

- La Locanda di Piero (Montecchio Precalcino - Vicenza): Perla nera: Praline di stoccafisso e patata americana con pollastra affumicata, chutney di mango e sorbetto al tè matcha;

- Locanda D&D Maso Sasso (Sasso di Nogaredo - Trento): Orzetto bio integrale alla crema e crostoni di stofis, con verdurine bio della Val di Gresta.

Durante le Preselezioni Regionali, i membri del Comitato Organizzativo del Festival degusteranno le ricette, precedentemente indicate come le migliori dagli stessi clienti di ogni ristorante in competizione, e decreteranno i sei piatti che parteciperanno al Galà Finale, che si terrà lunedì 4 dicembre alla Locanda del Borgo (Rocca Sveva - Soave, Verona). Noi di qbquantobasta parteciperemo e vi relazioneremo nei dettagli. Il giudizio del Comitato Organizzativo sarà espresso in base ai seguenti criteri: Presentazione del piatto, Valorizzazione del prodotto, Tecnica, Degustazione, Innovazione e Creatività. Lunedì 27 novembre, sarà decretato il vincitore di Baccalando 2017, il percorso ideato per i giovani  che prevede la proposta in chiave creativa e originale per cinque locali alla moda del Veneto, di cichéti, stuzzichini o finger food a base di baccalà. L’aperitivo vincitore verrà servito durante la serata del Galà Finale del 4 dicembre.

 

 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Gli articoli più letti degli ultimi sette giorni:
(questa finestra si chiuderà automaticamente entro 10 secondi)