cibo, vino e quantobasta per essere felici

Acquista la copia digitale!

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Sapori Pro loco gran finale a Villa Manin

Indice articoli

Il fine settimana dal 22 al 24 maggio è l'ultimo in cui poter degustare tutti insieme gli oltre 100 piatti tipici del Friuli Venezia Giulia! Ma non solo, gli eventi sono numerosissimi!. Il presidente delle Pro Loco Fvg Pezzarini afferma, giustamente orgoglioso, "Siamo un volano turistico, tanto che terremo lezione agli studenti dell'Università di Udine". In programma anche incontri sui prodotti locali con Ersa e, di grande rilievo, la presenza del consiglio nazionale delle Pro Loco d'Italia.

Tutto pronto a Villa Manin per il secondo fine settimana di Sapori Pro Loco, la grande vetrina delle eccellenze enogastronomiche del Friuli Venezia Giulia che dal 22 al 24 maggio vivrà il suo gran finale. Dopo un inizio con affluenza record (30 mila visitatori nei primi due giorni della manifestazione), le 43 Pro Loco presenti in rappresentanza di tutta la regione sono pronte a soddisfare nuovamente la curiosità gastronomica del pubblico con 107 piatti tipici.

Un'offerta che significa anche terreno fertile per il turismo, tanto da suscitare l'interesse del mondo accademico. "Ospiteremo gli studenti del master dell'Università di Udine - ha spiegato Valter Pezzarini, presidente del Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell'Unione Nazionale delle Pro Loco d'Italia che guida il gruppo organizzatore - ai quali terremo sabato mattina una lezione sul mondo delle Pro Loco e la sua capacità, tramite eventi e sagre, di essere volano turistico. Non solo qui in Friuli Venezia Giulia ma anche a livello nazionale, visto che relatore d'eccezione sarà Claudio Nardocci, presidente dell'Unione nazionale tra le Pro Loco d'Italia, associazione della quale ospiteremo sempre sabato il consiglio nazionale con oltre 30 consiglieri provenienti da tutta la Penisola".
Il presidente nazionale Nardocci a Villa Manin plaude al lavoro unitario di Sapori Pro Loco e del Comitato regionale  Sapori Pro Loco accoglie il consiglio dell'Unione nazionale delle Pro Loco d'Italia-Unpli, cheSabato 23 maggio a Villa Manin oltre 30 dirigenti nazionali dell'associazione provenienti da tutte le 20 regioni della Penisola. A guidarli il presidente nazionale Claudio Nardocci, che ha speso parole di elogio per il mondo delle Pro Loco del Friuli Venezia Giulia, presieduto dal presidente del Comitato regionale Valter PezzariniIl presidente nazionale Nardocci a Villa Manin plaude al lavoro unitario di Sapori Pro Loco e del Comitato regionale Sapori Pro Loco accoglie il consiglio dell'Unione nazionale delle Pro Loco d'Italia-Unpli, cheSabato 23 maggio a Villa Manin oltre 30 dirigenti nazionali dell'associazione provenienti da tutte le 20 regioni della Penisola. A guidarli il presidente nazionale Claudio Nardocci, che ha speso parole di elogio per il mondo delle Pro Loco del Friuli Venezia Giulia, presieduto dal presidente del Comitato regionale Valter Pezzarini
Di sicuro interesse gli incontri sulle tipicità locali organizzati insieme all'Ersa nello Spazio Incontri: sabato 23 maggio si partirà con il casaro che preparerà in diretta formaggio e ricotta per poi proseguire sulla filiera di produzione del formaggio Montasio dal latte della razza bovina pezzata rossa, mentre nel pomeriggio si parlerá di birre artigianali; domenica 24 maggio spazioai vini del territorio, con  un approccio alla degustazione insieme ai sommelier dell'Ais Fvg, e il gusto della carne di pezzata rossa e della trota insieme al Crita, Università di Udine e allevatori (soggetti che collaborano anche agli altri incontri).Sempre domenica Irtef organizzerà invece un approfondimento sull'orticoltura, a partire dagli orti di casa degli appassionati che stanno riscoprendo questa "arte verde".

E poi anche spettacoli di musica in friulano la sera del 22 maggio e folcloristici il 23 maggio (ci saranno pure le maschere tradizionali di Ravinis dalla Val d'Incarojo), giri in carrozza del parco di Villa Manin il 23 e 24 maggio con l'Afac, concerti bandistici con Anbima e momenti letterari e artistici, oltre ai giochi di una volta per i più piccoli.

"A chiudere la rassegna - ha aggiunto Pezzarini - il concerto Note di Sapori della Civica orchestra di fiati “Giuseppe Verdi” della Città di Trieste, che la sera del 24 maggio precederá il grande spettacolo pirotecnico-musicale denominato Incendio della Villa: una grande conclusione a celebrare il lavoro dei nostri mille duecento volontari che tanto si sono impegnati in questi giorni".

Il programma completo si può sfogliare anche online e aggiornamenti in diretta si potranno trovare sulla pagina Facebook ufficiale Sapori Pro Loco e sugli altri social network seguendo l’hashtag #SaporiProLoco. Potrebbe interessarti anche Oltre 30 mila persone a Sapori pro Loco

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni