cibo, vino e quantobasta per essere felici

Sapori Pro Loco 2018 edizione da record

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

BluefotoBluefoto

SAPORI PRO LOCO: UNA DELLE MIGLIORI EDIZIONI DI SEMPRE. Oltre 30 mila presenze nei due fine sttimana. Grande soddisfazione per il Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale Pro loco d’Italia. “La nostra struttura organizzativa - ha commentato il presidente del Comitato regionale Valter Pezzarini - composta da mille volontari impegnati con passione a offrire un’esperienza di qualità, ha permesso di accogliere con ordine e rispetto delle regole ma sempre con il sorriso, così tanti visitatori.  Oltre 100 tra piatti tipici, vini regionali, birre e gelati artigianali le proposte che i visitatori hanno potuto degustare. Solo per dare qualche dato sono stati consumati oltre 3 mila litri di birre artigianali (stand gestito dalla Pro Rivolto) e 630 chilogrammi di gelato artigianale (Pro Passariano). Nell’enoteca gestita dalle Pro Buttrio e Bertiolo tra i vini più richiesti Cabernet e Ribolla gialla (sia ferma che spumantizzata). Tra i piatti più apprezzati  tortelloni e crocchette alle erbe spontanee della Pro Pasian di Prato con oltre 4 mila porzioni e oltre 10 mila porzioni di frico (proposto da varie Pro Loco con differenti gusti), mentre tra i dolci oltre 2 mila porzioni della torta di castagne della Pro Valle di Soffumbergo, 3 mila de La Magia del sambuco, novità proposta dalla Pro Variano e oltre 3 mila del tiramisù della Pro Gemona. Tra gli eventi di maggior successo nel secondo fine settimana lo show cooking Ersa nello spazio incontri allestito con le sedie dell’Italian chair district di Manzano, che ha visto ai fornelli con lo chef stellato Emanuele Scarello che ha preparato, dirigendo i giovani studenti dell’istituto Linussio di Codroipo, i prodotti con il marchio di qualità Aqua del Friuli Venezia Giulia.

Grande affluenza anche per il concerto di Doro Gjat, il cantautore carnico che ha presentato il suo nuovo album Orizzonti Verticali. Apprezzati anche i concerti della nuova formazione dei Radio Zastava e della Rhytm and Blues band oltre al grande spettacolo pirotecnico finale. “Voglio ringraziare - ha concluso Pezzarini - i volontari delle Pro Loco, il Gruppo di lavoro e la nostra segreteria organizzativa per il grande impegno svolto, enti, sponsor che ci hanno supportato come sempre con convinzione, gruppo Cb radioamatori Palmanova, Croce rossa, forze dell’ordine e tutto il pubblico che si è sempre comportato in maniera civile ed educata: tutti insieme abbiamo dimostrato ancora una volta come il mondo delle Pro Loco del Friuli Venezia Giulia sappia organizzare le cose in grande, in sicurezza e con proposte adatte davvero a tutti”.


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.