cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Sapori d'autunno al Cason: i grandi vini

Marilena Pines, Alessandro Zanello, ristorante Al Cason, ph. L. CadamuroMarilena Pines, Alessandro Zanello, ristorante Al Cason, ph. L. CadamuroSapori d'Autunno Al Cason: i grandi vini protagonisti. Ormai ci siamo. Mancano pochi giorni e prenderà il via "Sapori d'Autunno al Cason" l'evento che ho ideato in collaborazione con Marilena Pines e Alessandro Zanello del Ristorante "Al Cason" di Lignano Sabbiadoro, in località Riviera e con l'esclusiva presenza del pittore friulano Francesco Borzani ). Madrina della serata Alessia Moro, giovane udinese già arrivata alle cronache per aver rapidamente conseguito traguardi importanti nel mondo della moda e del fashion style. Le previsioni meteo parlano di un sabato soleggiato e caldo, a rendere unica l'atmosfera che lo staff de Al Cason creerà nella terrazza che si affaccia direttamente sul fiume Tagliamento. Hanno confermato la loro presenza alcune delle cariche più importanti della cittadina lignanese nonchè dei comuni rivieraschi della bassa friulana. In abbinamenti ai prodotti ittici pescati dalla locale flottiglia di Marano Lagunare, di cui abbiamo già avuto modo di raccontare,  una selezione di alcuni tra i migliori vini del Friuli Venezia Giulia, cooprotagonisti di sicuro successo. Eccoli nel dettaglio:

Il Grigio Royal Collavini
Nasce come blend di uve Chardonnay e Pinot Grigio coltivate sulle pianure e lievi colline friulane.
La vinificazione è quella classica in bianco con spremitura delle uve molto soffice senza macerazioni. La rifermentazione avviene a primavera in autoclavi verticali a 14°C con permanenza sui lieviti per 5-6 mesi. La lisi così prolungata del metodo Martinotti è il marchio di qualità del Grigio Spumante.
Malvasia, Subida di Monte
Vino che nasce sulle colline del Collio in comune di Cormons da vigneti esposti sulla direttrice est-ovest. La vinificazione avviene attraverso diraspapigiatura, criomacerazione sulle bucce per circa 12 ore a 15 gradi C, decantazione statica del mosto e fermentazione con controllo della temperatura a 16-18 gradi C in serbato d’acciaio. Il 30% viene fermentato e affinato in tonneaux. Giallo paglierino dorato, profumo intenso, ricorda frutta esotica e il pepe bianco; al gusto è strutturato, minerale e sapido.
Sauvignon, Draga Miklus
Sauvignon in purezza. L’uva, vendemmiata a metà settembre, viene diraspata e macerata per 8 ore per poi essere sottoposta ad una soffice pressatura e dopo la prima decantazione il mosto fermenta in botti di rovere francese di varie capacità. Imbottigliato a maggio si affina in bottiglie coricate per i successivi 5 mesi. Sauvignon in purezza con sfumature giallo-paglierino con riflessi verdognoli, al naso profumi aromatici delicati, non stucchevoli, che ricordano fiori di sambuco e vaniglia. Sapore asciutto, nervoso, ma nel contempo elegante, carezzevole e vellutato. Temperatura di servizio 8-10°C. 
Eclisse, La Roncaia
Cuvée di alta classe, affascina per la sua fragranza e intensità dei profumi, per le note di fiori di campo e di frutta, per il sapore persistente e aromatico. Eclisse è una sapiente ed elegante cuvée, espressione massima dei vini bianchi del territorio. La raccolta si svolge sulle colline tra Tarcento e Attimis, dove la resa per ettaro è bassissima a tutto vantaggio di una qualità superiore. Gradazione alcolica: 13,5% vol. - Temperatura ideale di servizio: 10-12°C.
Verduzzo Cràtis, Scubla
Prodotto nei Colli Orientali del Friuli Venezia Giulia da una vendemmia manuale che solitamente si svolge tra la fine e la metà di settembre. I grappoli perfettamente sani vengono esposti su graticci sotto la tettoia rivolta a nord-est da dove soffia il tipico vento di Bora, freddo e secco, che in ottobre, novembre e dicembre porta all'appassimento in maniera naturale riducendo la resa a 18 litri per quintale. Prima di Natale le uve vengono pressate dando un mosto denso che viene fatto fermentare in barrique di rovere francese(50% nuove, 50% secondo passaggio). Colore ambrato intenso, profumi di miele d'acacia, mallo di noce e vaniglia. Dolce e concentrato, dona sentori di frutta secca, fichi, agrumi e caramello, sostenuti dalla tannicità tipica dell'uva.

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.