cibo, vino e quantobasta per essere felici

Premio dell'Abbate alla Olio Ducale di Cividale

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1


Conclusa l’undicesima edizione di Olio e Dintorni ad Oleis di Manzano: sotto il segno dell’olio extravergine d’oliva di produzione regionale. Un nutrito pubblico di grandi e piccini si è avvicendato tra incontri certificati d’assaggio, convegno tecnico sulle problematiche della produzione dell’olio extravergine di oliva e i suoi effetti benefici sulla nostra salute, corsi di potatura e degustazione per tecnici e non. Tanti anche gli eventi culturali, le mostre, la musica, i corsi di cucina per bambini e adulti, i giri turistici in carrozza e i laboratori artistici. Grande partecipazione anche per l’evento artistico in diretta nel parco di Villa Maseri degli Olivarelli. Assegnati i premi del primo contest fotografico Green=Olio. Primo premio a: Cristina Paulin di Gorizia ( categoria “Adulti”);  Giovanni Boscolo di Udine (categoria “MI Piace”); Luca Caffarella  di Pagnacco (categoria “Germogli”), il concorso che ha visto la partecipazione di una sessantina di fotografie provenienti anche da fuori regione,  votate dal pubblico di Facebook  e quindi da una giuria di addetti ai lavori.
Il Premio Olio dell’Abbate 2015, assegnato da un panel di esperti dell’Ersa, dell’Università di Udine, dell’Istituto Agrario di Cividale del Friuli e dall’agronomo Giovanni Cattarruzzi, alla migliore produzione di olio extravergine di oliva e al management aziendale, è andato al blend della Olio Ducale di Rosero Martincigh in Cividale del Friuli, che aveva già conseguito il riconoscimento nel 2012. Nata nel 2013, l’azienda vincitrice, si estende su  un terreno di 4 ettari coltivati a1500 piante di olivo; ha ritirato il premio - un’ opera pittorica della collezione degli Olivarelli - Pierpaolo  Martincigh con il tecnico,  Franco Diacoli.



Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.