fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

Nel roccolo di Pre Checo un teatro di voci

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

 “Andar per roccoli” è una manifestazione promossa dalla Pro Montenars e dal Comune di Montenars, in affascinanti scenari naturalistici. Domenica 19 giugno 2016 alle 16 nell'area del Roccolo di Pre Checo, l’Ecomuseo delle Acque presenta  “...e improvvisamente gli uccelli cominciavano a cantare”, lettura scenica con Caterina Comingio e Katiuscia Bonato, per la regia di Vincenzo Muriano. In caso di maltempo la rappresentazione si terrà nella struttura coperta di Borgo Curminie.

La lettura scenica, pensata espressamente per la 18^ edizione di “Andar per roccoli”, deve il suo titolo alla suggestione tratta da una testimonianza diretta di un ex uccellatore, Franco, che proprio all’interno del roccolo appartenuto a Pre Checo Placereani impara a connettersi al misterioso linguaggio della natura. A questo mistero guarda il percorso degli interpreti, un mosaico di testi letterari e teatrali immersi nel mondo animale, intrecciato alla natura e alla sussistenza umana. Tutto in stretta relazione con lo spazio reale.

Il roccolo di Pre Checo, costituito da un tondo e da una “passata” che prende la forma di una bressana, è appartenuto a don Francesco Placereani, presbitero, insegnante, oratore e traduttore in lingua friulana nativo di Montenars, è uno dei più antichi ed estesi impianti ancora presenti sulle Prealpi friulane, un tempo utilizzato per la cattura degli uccelli.

Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo