cibo, vino e quantobasta per essere felici

La Riviera friulana si presenta

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Si presenta giovedì 4 agosto a Lignano Sabbiadoro,  la Riviera Friulana. L’idea rivierasca, ovvero la nuova denominazione, ideata per favorirne la comunicazione, della Bassa Pianura Friulana, scaturita dal libro di Carlo Morandini La Riviera Friulana, sarà motivo di un convegno in programma alla Terrazza a Mare della località balneare, con inizio alle ore 17,30.

Operatori, ricercatori, esponenti delle categorie professionali del settore agroalimentare ed enogastronomico, moderati dal professor Vincenzo Orioles,

 

ordinario di Linguistica all’Università di Udine, metteranno a fuoco le ricchezze, le peculiarità, le attrattive e le potenzialità dell’area compresa tra i fiumi Tagliamento e Isonzo, il litorale e la linea delle risorgive.

Originariamente, il volume avrebbe voluto raccontare tale territorio dalla voce dei personaggi autentici e autoctoni che hanno trasformato l’area contrassegnata dalle tre DOC rivierasche (Friuli Latisana, Friuli Annia e Friuli Aquileia). Poi, in corso d’opera, l’accurata ricerca storica, bibliografica, e sul campo, ha fatto emergere le reali carature de La Riviera Friulana. Che rilancia la Bassa Pianura Friulana, così denominata dalle cartografie austroungariche. Carature, che ne fanno il corollario ideale delle grandi località turistiche del Friuli Venezia Giulia. E per l’intera regione.  

Dunque, la proposta integrativa per un turismo nuovo e moderno. Attento alla ricerca delle peculiarità. E non è un caso che la presentazione dell’omonima Associazione di carattere culturale, che ha quale obiettivo la valorizzazione dell’idea rivierasca sotto il profilo culturale, ponendo in questa prima fase l’accento sulle potenzialità della cultura del territorio, della civiltà contadina, in sintesi sulle attrattive enogastronomiche e agroalimentari, avvenga a Lignano Sabbiadoro.

 

L’obiettivo infatti è quello di mettere in rete le carature dell’area considerata. All’interno della quale Lignano svolge un ruolo significativo. Con il patrocinio del Club UNESCO Udine, il convegno, organizzato dall’Associazione culturale La Riviera Friulana, assieme a Lignano Sabbiadoro gestioni SpA, sarà l’occasione per conoscere ‘le specificità naturali dell’area’ (ne parlerà il biologo Aurelio Zentilin), ‘il gusto della Riviera’ (lo chef Germano Pontoni), ‘perché un’Associazione (il ricercatore Walter Casasola), i motivi che legano ‘alta cucina e immagine di gruppo per fidelizzare’ (il ristoratore stellato Piero Zanini), ‘i vini rivieraschi’ (il presidente dell’Assoenologi FVG, Rodolfo Rizzi). Parteciperà ai lavori l’assessore regionale alla Cultura, Elio De Anna.

Al termine, saranno consegnati i riconoscimenti del Premio Carati d’Autore - Cassa di Risparmio FVG. L'evento è organizzato dall’Associazione regionale della Stampa Agricola, Agroalimentare, dell’Ambiente e Territorio, dall’Assoenologi, dall’Unione cuochi del Friuli Venezia Giulia. Consentirà di premiare personaggi i quali, appartenendo alle rispettive categorie, hanno svolto il ruolo di paladini della realtà regionale.

A conclusione dell’evento, tra la sala Adriatica della Terrazza a Mare, la passeggiata a mare e il pontile della stessa struttura, uno ‘show cooking’ di chef rivieraschi consentirà di apprezzare i sapori del territorio. Che successivamente, all’esterno, saranno abbinati per i presenti con i vini delle tre DOC rivierasche. A cucinare in questo primo evento de La Riviera Friulana, saranno: Giorgio Dal Forno, del ristorante Ai tre canai, di Marano Lagunare, Ori, dell’Osteria La Farmacia dei sani, di Lignano Sabbiadoro, Germano Pontoni, dell’Unione cuochi del FVG, Luigi Zago, del ristorante del Golf club Grado.                  

 

larivierafriulana®

Associazione   Culturale

Lignano Sabbiadoro – Udine (Italia)

Sito:    www.larivierafriulana.it


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.