cibo, vino e quantobasta per essere felici

La pianista slovena Maja Gombač a Fiumicello

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1


La pianista slovena Maja GombacLa pianista slovena Maja GombacA Fiumicello giovedì 10 settembre alle 20.30 si esibisce la pianista slovena Maja Gombač  nell'ambito del festival Nei suoni dei luoghi.  Il concerto in programma, con ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili, sarà ospitato a Fiumicello, Fraz. S. Lorenzo, nell’omonima Chiesa del paese. La pianista slovena Maja Gombač, ventiquattro anni, è un gradito ritorno del Festival dove si era già esibita nel 2013.

L'evento, organizzato in collaborazione con l'Accademia di Musica dell'Università di Lubiana, proporrà musiche di J.S. Bach (Preludio e Fuga in si bemolle minore), L. van Beethoven (Sonata op. 57 in fa minore, ˝Appassionata˝) e nella seconda parte del concerto F. Chopin (Polonaise-Fantasie op. 61 in la bemolle maggiore), per concludersi con R. Schumann (Fantasiestϋcke op. 12).

Maja Gombač si avvicina al mondo della musica già all'età 11 anni. Una carriera fatta di studio, masterclass con importanti musicisti tra i quali il Trio di Parma, e di importanti performances. Tra esse le registrazioni per la radio slovena ARS e numerosi concerti tra Slovenia, Bosnia, Italia e Austria. Nel 2014  primo posto al concorso nazionale sloveno TEMSIG. Affianca all'attività concertistica quella dell'insegnamento alla Scuola di Musica Vox di Lubiana.

Il Festival “Nei Suoni dei Luoghi” è organizzato dall'Associazione Progetto Musica con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, la sponsorizzazione delle BCC del Fvg e il sostegno della Fondazione CRUP, della Fondazione CARIGO, della Provincia di Gorizia e dei Comuni partecipanti.

Info: Associazione Progetto Musica - - facebook.com/festivalneisuonideiluoghi - T. 0432 532330 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.