cibo, vino e quantobasta per essere felici

La camomilla nell'alta cucina

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Culinaria Il Gusto dell'Identità - IX Edizione Un fiore in cucina, un evento dedicato al food aperto al grande pubblico, luogo d’incontro tra chef, produttori, ristoratori e operatori del settore. Nel cuore di Garbatella, all’interno del mercato rionale coperto potrete assistere ai cooking show di grandi chef, acquistare prelibatezze direttamente dal produttore e assaggiare il miglior street food.
Questa IX edizione “Un fiore in cucina” è dedicata al ruolo della donna nell’arte culinaria. Ruolo spesso dimenticata, sostengono gli organizzatori: da quando l’alta cucina ha assunto le attuali straordinarie dimensioni di fenomeno sociale e culturale, la  stragrande maggioranza degli addetti ai lavori, degli chef, dei comunicatori e degli esperti che appaiono sui media sono uomini.
I fiori da sempre costituiscono un elemento fondamentale in molte ricette tradizionali. La facile reperibilità e ampia versatilità di utilizzo ne hanno determinato un uso esteso in molti piatti. Ma il loro impiego in cucina risale a migliaia di anni fa ed è comune a tutte le culture dalla civiltà cinese e indiana sino a quella romana. Il fiore rimanda a una idea di ornamento, mentre spesso dimentichiamo l’uso costante che ne facciamo tutti i giorni in cucina: dal cavolfiore al fiore di zucca, dalla borragine allo zafferano fino al cappero.
Tra gli ospiti di Culinaria molte donne chef dei migliori ristoranti nazionali e internazionali. Per rappresentare in modo esaustivo l’universo femminile dell’alta cucina apriamo la manifestazione anche alle donne di sala e alle giovani che stanno muovendo i primi passi in questo mondo, duro e competitivo.
Fiore di Acacia, Violetta, Lavanda e Camomilla sono tra i fiori scelti dalle chef, ma nell’elenco troviamo anche il Fiore di Sambuco, l’Hibiscus (Marta Grassi – Tantris, Novara) e il Nasturzio (Ana Ros – Hisa Franko, Kobarid, Slovenia). Scelgono la Rosa  Marzia Buzzanca (Percorsi di Gusto, L’Aquila), Anna Ghisolfi (A. Ghisolfi, Tortona, Alessandria) e Loretta Fanella (Fanella, Livorno); il Girasole (Alba Esteve Ruìz – Marzapane, Roma); il fiore di Borragine con il suo blu acceso che piace tanto a Marion Lichtle (Il Pagliaccio, Roma) e a Valeria Piccini (Da Caino - Montemerano, Grosseto). L’appuntamento è fissato per sabato 17, domenica 18 e lunedì 19 maggio a Roma presso il Mercato Rionale Coperto della Garbatella di Via Passino.


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.