cibo, vino e quantobasta per essere felici

Il Trio di Parma al Castello di Udine

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Trio di ParmaTrio di ParmaSi aprono mercoledì 16 settembre 2015 le prenotazioni per il concerto, a ingresso gratuito, del Trio di Parma, in programma per venerdì 9 ottobre alle 20.30 al Salone del Parlamento del Castello di Udine. Il prestigioso concerto, realizzato in collaborazione con le BCC del Fvg, è inserito nel calendario del Festival “Nei Suoni dei Luoghi”. La serata sarà preceduta, alle ore 19, da una visita guidata, sempre gratuita, ai Civici Musei del Castello.

Per il numero limitato di posti a disposizione è obbligatorio prenotare sia la visita che il concerto telefonando al numero +39 0432 532330 oppure scrivendo una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Le prenotazioni verranno raccolte in ordine di ricezione e comunque fino a esaurimento dei posti disponibili.

Il Trio di Parma, costituito nel 1990 e vincitore del "Premio Abbiati" quale miglior complesso cameristico secondo l'Associazione Nazionale della Critica Musicale, si è esibito nella nostra regione alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione delle celebrazioni del Centenario della Grande Guerra. A Udine, Ivan Rabaglia, violino, Enrico Bronzi, violoncello e Alberto Miodini, pianoforte, eseguiranno musiche di L. v. Beethoven e J. Brahmas. In occasione del concerto verrà consegnata all’Associazione Progetto Musica la medaglia di rappresentanza della Presidenza della Repubblica Italiana conferita per la XVIIª edizione del Festival “Nei suoni dei luoghi”.

Il Festival Nei suoni dei Luoghi è organizzato dall'Associazione Progetto Musica con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, la sponsorizzazione delle BCC del Fvg e il sostegno della Fondazione CRUP, della Fondazione CARIGO, della Provincia di Gorizia e dei Comuni partecipanti.


Info: Associazione Progetto Musica  facebook.com/festivalneisuonideiluoghi - T. 0432 532330 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.