cibo, vino e quantobasta per essere felici

Giornata del ringraziamento a Dolegna del Collio

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Si è celebrata l'11 novembre, festa di San Martino, la 50esima giornata del ringraziamento a Dolegna del Collio. Con la Santa Messa presieduta Mons. Dino De Antoni, che, con parole toccanti ha invitato tutti a custodire la terra con responsabilità. Per il monsignore questa giornata del Ringraziamento potrebbe essere chiamata anche la giornata della solidarietà e della fraternità, nel ricordo dei terremotati. "Guardiamo con tristezza a ciò che succede, rovinati tanti frutti di lavoro" proseguiva il monsignore.

                                                                                 Al termine della Santa Messa è stata anche impartita la benedizione ai trattori.

La Presidente della Sezione Coldiretti Sandra Turco ha ricordato i 50 anni: un traguardo importante di tradizione e della agricoltura locale. "In tutti questi anni le varie problematiche produttive, hanno accomunato le generazioni che hanno affrontato diverse situazioni, dice la Turco. Poi ha sottolineato »la fiducia del raccolto senza la quale il sacrificio e la fatica del lavoro non hanno senso«. Parole molto significative e importanti per tutti presenti. Parole d'affetto e stima erano rivolti anche al Presidente della Sezione Romano Cozzarolo, da poco scomparso.

L'anno 1996 è stato un anno importante per l'istituzione del premio » Falcetto d'oro« il simbolo della cura del territorio. »Quest'Anno il falcetto d'oro vuole essere anche un auspicio« prosegue la Turco.
Il sindaco ha percorso l'intera storia del inizio della festa del ringraziamento. » È evidente che la festa del ringraziamento qui, come nelle tutte le comunità agricole, affondi le sue radici nelle tradizioni popolari, rurale, contadina con un forte significato simbolico ma anche un indissolubile legame al vivere locale. L'agricoltura è l'unica attività economica che riporta l'uomo in una dimensione vera ed equilibrata all'interno della società e dell'ambiente – ha proseguito il Sindaco Diego Bernardis.

Il premio Falcetto doro viene assegnato a Donne Impresa Coldiretti »lo voglio girare a tutte le donne che come me lavorano in agricoltura. Questa è la mia seconda vita« ha commentato la premiata Lorella Ansolani.

Il premio Foglia d’oro l'ha ricevuto un personaggio illustre, molto legato al territorio, come l’arcivescovo emerito di Gorizia mons. Dino De Antoni, 80 anni da poco compiuti, sempre presente alla festa del ringraziamento di Dolegna.


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.