fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

FVG protagonista a Taste of Milano

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Ippodromo di San Siro, 17-20 maggio 2012 : 4 giornate per promuovere le eccellenze enogastronomiche del Friuli Venezia Giulia

Taste of Milano 2012 è la rassegna di eventi legati all’alta ristorazione e al settore food&wine giunta quest’anno alla sua terza edizione. La location è quella esclusiva dell’Ippodromo di San Siro a cui vi si accede passando proprio attraverso i box di partenza dei cavalli coinvolti nelle corse.

L’Agenzia regionale per lo sviluppo rurale, Ersa unitamente al Consorzio delle Doc – FVG ha inteso rappresentare, in una delle cinque tenso strutture a forma di stella allestite nell’ovale a verde che occupa la posizione centrale della pista, il meglio dei prodotti agroalimentari del Tipicamente Friulano, inclusi i vini e la ristorazione di qualità.

Nello specifico è stata allestita l’Enoteca dei vini del Friuli Venezia Giulia in cui è presentata al calice una selezione dei vini che raccontano le storie dei diversi territori a vocazione vitivinicola della regione accompagnati da vere e proprie chicche della tradizione culinaria regionale.

Realizzazioni proposte da La Blave di Mortean, dall’Associazione Allevatori

Trota Friulana, dal Consorzio per la tutela e valorizzazione del FigoMoro da Caneva sono abbinate a prodotti come il prosciutto di San Daniele, il Montasio, il formaggio Asìno della Val D’Arzino e ad una selezione di eccellenze della montagna friulana (operata dal Consorzio Carnia) tra cui il Formadi Frant, i mieli, le confetture di frutta, i distillati.

 

Articolato e altrettanto ricco il programma degli appuntamenti proposti tra i quali viene segnalato quello di domenica 20 maggio alle 12.30, proprio nella Spazio Stella FVG organizzato con lo scopo di ricreare le condizioni di atmosfera e di prodotto caratteristiche del tradizionale taglio friulano, l’aperitivo Tipicamente Friulano generalmente consumato in piedi, al banco, tra le chiacchiere degli amici. Un rito che in Friuli Venezia Giulia ha tradizioni antiche e che ogni osteria propone da sempre.

- Un taj di vino Friulano – interviene Mirko Bellini, Direttore Generale di Ersa - abbinato a qualche crostino con il prosciutto di San Daniele o il formaggio Montasio è l’aperitivo per eccellenza di noi Friulani. La nostra regione dispone di una straordinaria varietà di prodotti di qualità che hanno tutte le caratteristiche per essere inclusi nel gotha dell’alta ristorazione nazionale ed internazionale. Per i produttori del Friuli Venezia Giulia essere presenti ad una manifestazione di elezione come questa costituisce un’occasione unica per uscire dai confini regionali e fare promozione in una delle piazze italiane che, forse più di altre, è all’origine di mode e tendenze nel settore del gusto. Il nostro obiettivo – prosegue Bellini – è quello di creare un percorso di continuità che, partito dalla partecipazione ad Artigiano in Fiera, fa tappa qui a Taste of Milano per proseguire poi fino ad Expo 2015: una campagna per far conoscere il prodotto friulano e farci conoscere come Regione.-

Ecco alcuni numeri: 30.000 gli ospiti attesi a Taste of Milano, 11 i ristoranti top della città rappresentati inclusi un locale londinese dedicato alla cucina internazionale e numerosi chef stellati provenienti dalla Lombardia e da altre regioni d’Italia, 6 le aree tematiche (Taste Wine, Taste Cheese , Taste Oil, Taste Fresh, Taste Different e Taste Chocolate),  €20 a persona il biglietto di ingresso.


Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo