cibo, vino e quantobasta per essere felici

Acquista la copia digitale!

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Flower power; i fiori e le donne in cucina

Di Culinaria Il Gusto dell'Identità - IX Edizione Un fiore in cucina, un evento dedicato al food aperto al grande pubblico, luogo d’incontro tra chef, produttori, ristoratori e operatori del settore. vi abbiamo già anticipato le finalità in questo articolo. La camomilla nell'alta cucina Nel cuore di Garbatella, all’interno del mercato rionale coperto domani l'avventura ha inizio. Eccovi il programma al femminile: sabato 17 maggio
11:00 – 11:45     Loretta Fanella, Loretta Fanella – “Arriva la primavera 2014″
12:00 – 12:45     Sara Papa, Pane amore e fantasia – “Panini in fiore”
13:00 – 13:45     Cristina Bowerman, Glass Hostaria (Roma) - “Vignarola rivisitata”
13:45 – 14:15     PAUSA
14:15 – 15:00     Pamela Yung, Chez José (New York)
15:15 – 16:00     Nadia Moscardi, Elodia (L’Aquila) – “Cannolo in fiore”, “Un prato di polline”
16:15 – 17:00     Marion Lichtle, Il Pagliaccio (Roma) – “La mela e lo zafferano, gelatina di fiore d’ibiscus”
17:15 – 18:00     Marzia Buzzanca, Percorsi di Gusto (L’Aquila) – “Baccalà su crema di latte, capperi, olive e bland di spezie e rose”, “La focaccia burrata, timo, betel nut e fiocchi di sale allo zafferano”
18:15 – 19:00     Alba Esteve Ruiz, Marzapane dolce&cucina (Roma) – “Baccalà di primavera”

Domenica 18 maggio
11:00 – 11:45     Letizia Grella, Una fetta di torta (Roma) – “Peonia in pasta di zucchero”
12:00 – 12:45     Anna Ghisolfi, Anna Ghisolfi (Alessandria) – “Frittatine di papaveri, ortiche e primule”
13:00 – 13:45     Agata Felluga, Jour de Fête (Strasburgo) – “Il glicine e la memoria”
13:45 – 14:15     PAUSA
14:15 – 15:00     Maria Probst, La tenda rossa (Firenze) – “La Ginestra in fiore”
15:15: 16:00     Roberta Pezzella, Panificio Bonci (Roma) - “Brioche 100% farro integrale con polline fresco, lievito naturale senza proteine animali né derivati del latte”
16:15: 17:00     Tatiana Levha, Le Servan (Parigi) – “Asparagi bianchi, crema tandoori, bottarga e fiori di salvia fritti”, “Anatra, succo di frattaglie e mousse di foie al burro nocciola”
17:15 – 18:00     Emanuela Tommolini, Esprì (Teramo) – “Ciclo Vitale: composizione di semi, radici, foglie, fiori, frutta e germogli”, “Fragole, ricotta e lavanda” (in collaborazione con il Dr. Paolo De Cristofaro)
18:15 – 19:00     Iside De Cesare, La Parolina (Viterbo) – “Agnello del Consorzio IGP laziale”
19:00     IL MANGIADISCHI, Maria Probst e Natascia Santandrea / Iotatola (Serena Ganci e
Maurizio Filardo)
Lunedì 19 Maggio
11:00 – 11:45     Aurora Mazzucchelli, Ristorante Marconi (Bologna) – “Cosce di rana fritte, salsa d’aglio selvatico e fiori”, “Soffiato di cioccolato bianca alla camomilla, salsa di fiori, riso al nasturzio e olive candite”
12:00 – 12:45     Ana Roš, Hiša Franko (Kobarid) – “Un giardino, un giardiniere, una chef”
13:00 – 13:45     Rosanna Marziale, Le Colonne (Caserta) – “Chicory”
13:45 – 14:15     PAUSA
14:15 – 15:00     Valeria Piccini, Da Caino (Grosseto) – “Zampetto di maiale con seppia, granita di cedro e borragine”, “Cuore di manzetta maremmana arrosto con mandorla, riduzione di arance sanguinelle e insalata di erbe e fiori spontanei”
15:15 – 16:00     Adeline Grattard, Yam’Tcha (Parigi)
16:15 – 17:00     Marta Grassi, Tantris (Novara) – “Vitello tonnato (urbano)”, “Germogli e capperi”, “Biscotto di sfoglia, lampone, ciliegie e rose”
17:15 – 18:00     Antonia Klugmann, Venissa (Venezia) – “Il carciofo di Venissa”,”Il fiore della zucchina affumicato e la senape”
18:15 – 19:00     Francesca Castignani, Pasticceria Belle Hélène (Viterbo) – “Dedicato alla Maremma”: pere, olio extravergine d’oliva, fiori di finocchietto selvatico…in una crostata.

Il Mangiadischi a Culinaria. Un progetto che unisce il mondo della musica e della cucina d’autore, celebrandone la creatività e il lato più conviviale, appassionato.  Per saperne di più

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni