cibo, vino e quantobasta per essere felici

Erbe selvatiche delle Valli: all'Antica

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Cena di primavera a base di erbe selvatiche delle Valli venerdì 18 maggio. Menù-degustazione ispirato alle migliori tradizioni locali – Vini dell’Azienda Rodaro

L’Osteria all’Antica, a Cras di Pulfero, è una piccola oasi gastronomica immersa nel verde delle Valli del Natisone e posta a picco sulla forra del fiume che proprio lì sotto forma una suggestiva ansa. Da poche settimane l’esercizio ha cambiato gestione essendo subentrati alla precedente Riccardo Galeno e sua moglie Barbara, lui provetto cuoco e gourmet per passione, lei affabile padrona di casa dai modi gentili e dal sorriso ospitale.

Per farsi conoscere a un più vasto pubblico i due nuovi gestori intendono promuovere iniziative all’insegna della tradizione del locale,

fatta di piatti semplici ma curati e rispettosa delle stagioni e della cucina di territorio, pur fornendo un contributo originale dettato dalla loro personale esperienza. Prima fra queste iniziative culinarie, dopo il simpatico evento inaugurale, è una cena-degustazione denominata “erbe all’antica”, espressione che racchiude in sé l’ossequio ai piatti tradizionali di stagione e il ‘marchio di fabbrica’, ovvero il nome stesso della trattoria.

 

Il giorno dell’evento gastronomico è fissato per venerdì 18 maggio alle  20; il menù proposto comprende sformatino di urticions con crema di montasio, fili e daspe, risotto alle ortiche, sorbetto agli asparagi verdi, rotolo di faraona ai profumi di primavera, strukj lessi. I vini in abbinamento sono quelli della rinomata azienda dei colli orientali del Friuli Rodaro di Spessa di Cividale. Il costo della cena è di 30 euro e, naturalmente, è consigliata la prenotazione (tel. 0432-709052).

Da tener presente che tra le specialità del locale valligiano ve n’è una non comune: il pane fatto in casa, sfornato ogni giorno e servito ancora caldo. Tutto questo a soli 10 minuti d’auto da Cividale.


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.