cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

è bello ed è gratis

Ti regalo una canzone

Ti regalo una canzone locandinaTi regalo una canzone locandina

 

Alcuni commercianti di Pordenone hanno accolto l’appello a sostenere il progetto educativo rivolto ai giovani che stanno seguendo studi musicali, condividendo l’importanza di un percorso formativo che non solo sviluppa abilità tecniche, ma anche contribuisce alla crescita di una generazione più attenta e sensibile. E' nata così “Ti regalo una canzone”, una nuova iniziativa che vedrà protagonisti alcuni negozi del centro e l’Accademia di Chitarra “Tarrega” dell’associazione Farandola.
A partire dalle 10.30 di sabato 30 novembre 2019 ogni negozio aderente accoglierà gli interventi musicali dei giovani allievi e del M° Michele Costantini che li accompagnerà lungo un percorso durante il quale sarà possibile ascoltare performance chitarristiche, dal solismo al quartetto.
Alle 10.30 in corso Garibaldi i giovani suoneranno nei negozi Être e Ulysses, alle 11.30 in Corso Vittorio Emanuele nei negozi Dimore Concept, e il Merletto, e a seguire da Grace Spazio Benessere. Nel tardo pomeriggio alle 17.00 si esibiranno da Birba'S Details, Queen's, Queen's, Complemento Oggetto, per concludere da Cappelletto Calzature. 
L’ingresso è libero e tutti sono invitati.