cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Le strade antiche del Giappone

Ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili. Mercoledì 22 gennaio 2020 alle 18 prima conferenza del ciclo  "SULLE STRADE DEL GIAPPONE"  in Sala Sbisà - Via Torrebianca 22 a Trieste.  La relatrice Giovanna Coen partirà dallo studio e dalla rappresentazione del territorio attraverso le sue mappe, si focalizzerà poi sulla costruzione delle strade, quali principali vie di comunicazione, per arrivare alle “Cinque Vie” del periodo Edo, percorsi di transito dei grandi cortei che accompagnavano i Daimyo, cioè i feudatari dell’epoca, al cospetto dello Shogun, indiscusso capo militare del Giappone antico. In particolare si esaminerà quest’ultima singolare consuetudine, determinata dalle norme emanate dallo shogunato Tokugawa, che presero il nome di “Sankinkotai”.  Lo scopo di tale norma fu pensato per mantenere saldo il potere centrale, invece la conseguenza più importante fu la diffusione di cultura e ricchezza attraverso un sistema molto efficiente di comunicazioni.

Gli articoli più letti degli ultimi sette giorni:
(questa finestra si chiuderà automaticamente entro 10 secondi)