cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Donazione maestro Renzo Tubaro

 

Venerdì 6 dicembre 2019 alle17.00 nelle Sale Superiori del Museo del Duomo-Cattedrale di Udine, avrà luogo la presentazione de La donazione Renzo Tubaro. Parteciperanno gli eredi del Maestro Renzo Tubaro che hanno voluto donare la raccolta di disegni realizzati dal padre in occasione del concorso per il rifacimento della cupola del presbiterio della Cattedrale, danneggiata durante il secondo conflitto mondiale, come avranno modo di illustrare l'Arciprete Mons. Luciano Nobile e Maria Beatrice Bertone, direttrice del Museo. Una donazione che arricchisce il patrimonio museale e testimonia le vicende artistiche e l'opera di uno dei Maestri del Novecento friulano, scomparso nel 2002 e che, nelle diverse attività è stato autore di pregevoli opere di pittura ad affresco nelle chiese friulane. Le opere saranno esposte fino al 30 gennaio 2020.

ACCESSO:
Sale Superiori del Museo del Duomo - accesso dalla Sacrestia della Cattedrale, Piazza Duomo Udine.
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. infoline: 0432505302

 

 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.