cibo, vino e quantobasta per essere felici

Degustazione in assenza di luce

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Degustazione, analisi sensoriale, analisi organolettica: terminologia che rimanda necessariamente all’utilizzo degli organi di senso per esaminare, valutare un oggetto, una sostanza, un alimento. Da quando l’essere umano ha iniziato ad assumere una posizione eretta ha nel contempo cominciato a dimenticare la sua origine animale, prediligendo l’utilizzo del senso della vista a scapito degli altri organi di senso; olfatto, gusto, tatto sono andati via via impigrendosi venendo così utilizzati solo “a richiesta”. Eppure nella ricerca del piacere che può offrire l’ascolto di un brano di musica classica, spesso ci raccogliamo in noi stessi, chiudiamo gli occhi quasi a voler escludere ogni tipo di elemento esterno di disturbo, scandiamo con la mano il ritmo della musica, nel tentativo di non farci sfuggire neppure una nota.


l'11 novembre 2016 cercheremo di fare la stessa cosa a Portogruaro; cercheremo di applicare lo stesso tipo di approccio alla degustazione di vino e cibo. Sette vini e un piatto, degustati “in assenza di luce” perché odori, sapori, suoni e colori sono comunque percepibili anche ad occhi bendati. Un’immersione temporanea in un mondo spesso tenuto a distanza, ancora carico di pregiudizi, nel quale tuttavia è possibile comprendere come molto spesso la vista costituisce un ostacolo alle nostre percezioni, come troppo spesso mangiamo e beviamo con gli occhi prima ancora di aver odorato e assaggiato l’alimento.
La serata verrà condotta dal sommelier Antonio Lodedo e dall’Unione dei Ciechi e degli Ipovedenti della Sezione di Pordenone, che guideranno i partecipanti nella valorizzazione delle sensazioni percepite in assenza di luce, nella presa di coscienza che le parole non hanno solo una funzione comunicativa e che la coscienza emozionale è conoscenza che consente di oltrepassare gli ostacoli.

La serata è una serata “partecipata”, che vuole quindi un’interazione tra i presenti e prevede anche un simpatico contest, con un simbolico omaggio alla persona che si sarà distinta nel riconoscimento dei vini degustati.
L'appuntamento è presso Plus+ a Portogruaro Loc. Summaga, via Treviso 74. Prenotazione obbligatoria e vincolante da effettuarsi qui oppure presso l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sezione di Pordenone in Galleria San Marco 3 a Pordenone.
Orario di inizio 20.30, si raccomanda la massima puntualità per consentire il corretto svolgimento della serata.  Costo Euro 25,00.


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.