cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Dal quadro al piatto alla Pinacoteca di Brera

Cena in casa di Simone di Paolo VeroneseCena in casa di Simone di Paolo VeroneseGiovedì 17 settembre 2015 alla Pinacoteca di Brera visita guidata alla “Cena in casa di Simone”, di Paolo Veronese e “La cena in Emmaus”, di Caravaggio. A seguire conferenza dibattito sul tema “Il convivio, tra metafora e realtà”.
In attesa della riapertura ufficiale al pubblico dell’Atrio dei Gesuiti, grazie al restauro sponsorizzato dall’azienda veneta Rigoni di Asiago, si svolge il quarto incontro organizzato dalla Pinacoteca di Brera con il CNR che prevede la visita a due grandi opere esposte nel museo milanese.

La prima è la “Cena in casa di Simone”di Paolo Caliari detto il Veronese,
terminata nel 1570, realizzata per il convento di San Sebastiano e pervenuta a Brera nel 1817 a seguito delle soppressioni dei conventi voluta da Napoleone. Un’opera in cui l’episodio evangelico è rappresentato in un’ambientazione metaforica, attraverso un sontuoso banchetto che si rivela anche attraverso i vestiti dei convitati, delle stoviglie e delle pietanze. Un dipinto citato, per alcuni particolari irriverenti e profani, nel processo dell’Inquisizione subito dal Veronese nel 1573.

La “Cena in Emmaus”, seconda versione (la prima è conservata alla National Gallery di Londra) è un dipinto a olio su tela realizzato nel 1606 e pervenuto a Brera nel 1939 donato dall’Associazione “Amici di Brera”. Una composizione meno complessa di quella londinese, con una natura morta fatta di pochi elementi e atta a focalizzare l’attenzione sul forte contenuto emotivo del dipinto, comunque straordinario per il notevole naturalismo.

Cena in Emmaus di CaravaggioCena in Emmaus di Caravaggio

Dopo la visita alle opere, prevista per le 10, si aprirà la conferenza/dibattito “Il Convivio: tra metafora e realtà” in cui verranno sviluppati i seguenti temi:

-         Alimentazione e sistema sociale attraverso la testimonianza della pittura, Sandrina Bandera, direttrice Polo museale regionale della Lombardia

-         La “tavola dei valori” . il convivio tra passato e presente, Maria Paola Graziani, psicologa CNR

-         Spreco e assenza di alimenti: il paradosso del mondo globalizzato, Pierpaolo Duce, Istituto di biometeorologia del CNR

-         Il cibo nella storia del cinema, Marco Lombardi giornalista e docente presso l’Università Suor Orsola Benincasa.

Modera : Sandra Fiore, Ufficio Stampa CNR.

Al termine della conferenza gli ospiti saranno accolti al buffet offerto da Rigoni di Asiago con la collaborazione dello chef Alessandro Dal Degan.

 

 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Gli articoli più letti degli ultimi sette giorni:
(questa finestra si chiuderà automaticamente entro 10 secondi)