cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Count down per Ein Prosit

Degustazioni guidate a Ein Prosit-ph. A. CastiglioniDegustazioni guidate a Ein Prosit-ph. A. CastiglioniCountdown per la quindicesima edizione di Ein Prosit, la celebre rassegna enogastronomica in programma da giovedì 14 a domenica 17 novembre in Friuli Venezia Giulia tra Tarvisio e Malborghetto (Udine), che si presenta ai nastri di partenza con uno strepitoso calendario di ben 90 appuntamenti con il meglio dell’enogastronomia nazionale e internazionale. Notevolissimo il programma delle “Degustazioni Guidate” per conoscere da vicino e degustare i migliori vini autoctoni con cinque tra i più importanti e autorevoli esperti del settore: i giornalisti Gian Luca Mazzella e Sandro Sangiorgi, il sommelier campione del mondo Luca Gardini, il vice curatore della guida “I Vini d'Italia” Giampaolo Gravina e Alberto Lupetti, autore curatore della guida “Grandi Champagne”. Nel ricco calendario delle “Degustazioni Guidate” in programma a Palazzo Veneziano a Malborghetto anche due ospiti  d’eccezione: l’attore Giuseppe Battiston che sabato 16 novembre verrà intervistato dal giornalista Sandro Sangiorgi  e la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani che degustando tre vini friulani racconterà l’importanza del territorio e dell’agricoltura per la qualificazione della regione. Segnaliamo che alle ore 16 di sabato 16 novembre a palazzo veneziano di Malborghetto è in programma l'incontro degustazione gratuito organzizato dal mensile qbquantobasta con la sommelier Liliana Savioli per presentare i vini arancioni! Programma completo e tutte le info sulla rassegna

Cinque esperti d'eccezione a guidare le degustazioni: i giornalisti Gian Luca Mazzella e Sandro Sangiorgi, il sommelier campione del mondo 2010 Luca Gardini, il vice curatore della guida “I Vini d'Italia” Giampaolo Gravina e Alberto Lupetti, tra i maggiori critici internazionali di champagne.
Una quattro giorni ricca di grandi incontri con i principali chef e produttori regionali, nazionali e internazionali alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche e vinicole sia italiane che straniere. “Itinerari del gusto”, cene nei ristoranti del Tarvisiano con grandi firme dell’enogastronomia, Laboratori dei Sapori con Paolo Marchi di Identità Golose e il pasticcere Gianluca Fusto.
Saranno due ospiti d’eccezione come il pluripremiato attore friulano, Giuseppe Battiston, e la presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, a dare il via alle “Degustazioni Guidate” in programma a Palazzo Veneziano a Malborghetto, rispettivamente nelle giornate di sabato 16 e domenica 17 novembre, ideate con il prezioso supporto di Banca Friuladria che rafforza il proprio posizionamento di banca dell’agroalimentare, ovvero di partner di riferimento per gli operatori della filiera che va dalla terra alla tavola. Si inizia quindi sabato (ore 11.00) con l'intervista-degustazione del giornalista Sandro Sangiorgi all'attore Giuseppe Battiston per parlare della sua passione per il vino naturale, il cibo e sopratutto della fortunatissima pellicola “Zoran, il mio nipote scemo”, degustando vini autoctoni del Collio e del Carso. Domenica alle ore 11.00 l'ospite d'onore sarà la presidente Debora Serracchiani in un'intervista, sempre a cura di Sandro Sangiorgi, sulla sua carriera politica e sull'importanza del territorio e dell'agricoltura per la qualificazione della regione con la degustazione di tre vini friulani. A seguire in entrambi i giorni, degustazioni accompagnate dalla lettura di versi in poesia, “Il Nebbiolo, il Barolo e il Futurismo” con Giuseppe Rinaldi, produttore vinicolo e poeta della scuola futurista (sabato, ore 17.30) e “Il Brunello di Montalcino e la poesia delle origini” (domenica, ore 16.00). Tutti gli incontri sono curati da Sandro Sangiorgi, uno tra i maggiori critici enologici italiani e direttore della rivista indipendente Porthos.
Sicuramente imperdibili i quattro appuntamenti con Luca Gardini, sommelier campione del mondo 2010 e grande promotore del made in Italy enologico, per degustare le eccellenze della produzione vinicola regionale: Chardonnay Vie di Romans, principe dei vitigni friulani (sabato, ore 13); Rosazzo, il vino bianco nuova DOCG del Friuli Venezia Giulia (sempre sabato, ore 14.30); Vitovska, l'antico e coinvolgente vino del Carso/Kras (domenica, ore 13) e Merlot di Vistorta, il vino rosso dalla grande tradizione (domenica, ore 14.30).

In “Borgogna mon amour...” Giampaolo Gravina, vicecuratore della guida “I Vini d'Italia” de L'Espresso e grande esperto proprio dei vini di questo affascinante territorio, guiderà all'assaggio dei vini francesi della Côte de Beaune nella Borgogna meridionale, sabato (ore 17.30) i vini rossi e domenica (ore 17.30) i vini bianchi.
Si rimane in territorio francese anche nel doppio appuntamento curato da Alberto Lupetti, curatore della più completa guida dedicata alle bollicine d'oltralpe, "Grandi Champagne" dedicato ovviamente allo champagne: “i Millesimati delle grandi Maison poco conosciuti ma eccellenti” (sabato, ore 13) e “Il “legno” nello Champagne delle grandi Maison” (domenica, ore 13).

Davvero originali le degustazioni curate da Gian Luca Mazzella, wine writer e documentarista di fama internazionale: la verticale tra i migliori produttori al mondo di Riesling Kabinett, il vino più longevo e più fine al mondo (sabato, ore 14.30); il gelato artigianale di Simone Bonini, uno dei più noti gelatieri d'Italia, abbinato ai migliori vini da meditazione al mondo (sabato, ore 16); i cocktail della tradizione e non solo (domenica, ore 14.30) e per la conclusione il Sauternes, leggendario  vino dolce francese (domenica, ore 16). Completano il percorso, le degustazioni di Vinibuoni d'Italia, la guida del Touring che porta  all’attenzione dei visitatori oltre 300 tipologie di vini in rappresentanza di tutte le regioni italiane selezionati nell'edizione 2014 della guida. Sabato alle 18.30 saranno premiati anche i vini dell'evento Oggi le corone le decido io, commissioni di wine lovers che la guida vini buoni d'Italia presenta in collaborazione con qbquantobasta!

Il ricchissimo calendario di Ein Prosit di sabato e domenica a Palazzo Veneziano a Malborghetto (Udine) prevede anche la mostra assaggio divisa nelle due sezioni “Vigneto” e “Culinaria” con 130 aziende nazionali e internazionali che propongono assaggi della loro migliore produzione; i laboratori dei sapori per scoprire e assaggiare le creazioni dei maestri della grande cucina e della grande pasticceria italiana guidati da Paolo Marchi e Gianluca Fusto e gli incontri con gli esperti del settore (Paolo Ianna parla di Viticolture Sostenibile, Liliana Savioli di Quantobasta FVG parla di Vini “arancioni”, Renato Grando di Aceto balsamico tradizionale di Modena,  il Touring Club presenta la guida “Vini Buoni d’Italia). A Ein Prosit partecipano anche tutti i ristoranti del comprensorio del Valcanale proponendo, da giovedì 14 a domenica 17 novembre, nei propri esercizi il “Menù Assaggio”, basato su piatti tipici della tradizione rivisitati e accostati a prestigiose etichette di aziende vitivinicole presenti alla rassegna.

 

 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Gli articoli più letti degli ultimi sette giorni:
(questa finestra si chiuderà automaticamente entro 10 secondi)