cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Cassacco, ensemble transfrontaliero

Cassacco, Villa Gallici Deciani, 15 luglio, ore 21. Grande attesa per il concerto dell'ensemble "transfrontaliero" dei giovani musicisti italiani e sloveni Antilena Nicolizas (pianoforte), Alja Mandič (violoncello) e Valentina Danelon (violino) su musiche di J.Matičič, M.Andri, N.Palej, S.Prokofiev, D.Shostakovich. Sarà eseguito per la prima volta in Italia il pezzo, tratto da Three Caprices, “Matisse Jazz” n° 3 del compositore N. Palej. Nato a Cracovia, Palej è professore associato di Composizione all'Università di Toronto. Il suo recente CD è entrato nelle nomination del JUNO Award. Ingresso libero. L'evento fa parte del programma del Festival transfronaliero Echos.

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Gli articoli più letti degli ultimi sette giorni:
(questa finestra si chiuderà automaticamente entro 10 secondi)