cibo, vino e quantobasta per essere felici

Cantine Aperte da Parovel il 26 maggio

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

 

Cantine Aperte è l’evento forse più importante che si svolge in Italia con il vino protagonista. Nella data del 26 maggio sarà aperta dalle 10 alle 18 anche la Cantina Parovel, di Bagnoli della Rosandra, a due passi dalle suggestioni del Parco Naturale che si estende intorno al torrente Rosandra-Glinšcˇica. Potrete degustare le nuove annate

 

dei grandi vini autoctoni VINJA BARDE: Vitovska, Malvasia istriana, Refosco,
Terrano e il Matos Nonet l’uvaggio aziendale. Vini che parlano di un territorio unico tra le propaggini del Carso e il mare della vicina Istria. Tra gli appuntamenti in programma in cantina il sempre attesissimo vignettista Valerio Marini, ormai di casa da Parovel, che con la forza ironica delle sue vignette create al momento e donate a tutti i visitatori, si è creato uno stuolo di fedeli ammiratori collezionisti. Ospite Martina Malalan, giovane coltivatrice di erbe officinali tipiche del Carso che racconterà il suo amore per queste essenze e spiegherà come possiamo conoscerle e trasformarle. Focacce fatte in casa profumate di erbe carsiche saranno una delle golosità in degustazione.

Parovel non è solo vigneti, ma anche oliveti. E quindi in degustazione domenica 26 maggio troverete anche l’extravergine Tergeste Dop UL’KA, un Bianchera in purezza, classificatosi anche quest’anno ai primi posti nei recenti concorsi per oli monovarietali. Poi l’olivaggio di famiglia ROZO’ e il MACKE’.
Una giornata di Cantine Aperte tutta da vivere e ricca di opportunità, con la possibilità di
visitare anche la celebre Val Rosandra, paradiso naturale ricco di suggestioni botaniche e
naturalistiche, una passeggiata tra il fiume il verde e le rocce carsiche.


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.