cibo, vino e quantobasta per essere felici

Acquista la copia digitale!

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

C'è Natale nell'aria a Corno di Rosazzo

A Corno di Rosazzo la comunità prepara passo passo il Natale come in una sorta di Calendario dell'Avvento. Per viverlo insieme.Tradizione, comunità, lavorare insieme per crescere insieme. Sono queste parole e valori che a Corno di Rosazzo hanno un senso concreto. Sonia Paolone, assessore alla Cultura, racconta con entusiasmo il programma che è riuscita a mettere a punto, grazie alla collaborazione e partecipazione di tutti. “Il nostro paese, sottolinea, è fortunato, c’è un grande spirito associativo: anche per il Natale abbiamo collaborato tutti insieme con idee e suggerimenti affinché non ci fosse solo la festa di un giorno, ma un percorso da seguire. Abbiamo scelto la tradizione dell’Avvento declinato nelle quattro settimane che precedono il Natale. Ogni martedì i bambini si ritrovano per colorare le sagome di legno. Il 14 dicembre l’albero, donato dal Gruppo Viticultori, sarà acceso, ma sarà completato il 24 dicembre. Sarà un albero decorato con palline trasparenti con dentro foglietti di colore diverso per ogni associazione (ma c’è spazio anche per i privati) con su scritto un aneddoto un pensiero un racconto. Questi pensieri della comunità saranno raccolti in libro, donato il 6 gennaio insieme ai fondi raccolti per la lucciolata a favore di via di Natale.
Ma torniamo alla giornata clou del 14 dicembre: un asinello vero accompagnerà santa Lucia a raccogliere le letterine con i desideri dei bambini per i loro doni. Le consegnerà poi a Babbo Natale che il 24 passerà di casa in casa a portare direttamente i regali.
Gli spazi della Villa Nachini Cabassi saranno vivacizzati da un mercatino degli hobbisti, con oggetti artigianali, in scus, in legno, in mosaico.
Per tutti quelli che arriveranno a Corno di Rosazzo ci sarà un’ampia e ricca offerta di prodotti tipici e vini locali da degustare.
Ai bambini verrà offerta la pastasciutta grati da mangiare insieme. E ancora per loro ci sarà anche una rappresentazione teatrale: insomma una giornata speciale dove tutti sono coinvolti, bambini delle scuole (fin dalle materne); associazioni, ristoratori. La comunità di Corno vi aspetta!"

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni