cibo, vino e quantobasta per essere felici

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 273

Boreti e brodetti

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Venerdì 18 febbraio, al ristorante ‘Al Bancut’ di Arnaldo Anastasia, a Lignano Sabbiadoro, in via dei Platani, 63, è i in programma la serata ‘Boreti e brodetti’. Che lo chef Martino Vizzon, cuoco dell’anno 2009, ha programmato assieme ad Anastasia per rinnovare la consuetudine della proposta delle pietanze stagionali.

Ovvero dei piatti realizzati con il pesce pescato nel periodo della degustazione, con gli abbinamenti con i profumi e i sapori del momento, scavando nella tradizione locale tra le usanze di cucina localmente più radicate.

Così sarà dopo il mercoledì delle Ceneri, che cadrà il prossimo 9 marzo, quando al menù magro, quaresimale, del quale il piatto principe sarà l’aringa, preparata nelle versioni di cucina più disparate, succederà, il successivo 18 marzo, la serata dedicata al pesce e alle erbe di primavera.

Il menù del 18 febbraio sarà aperto da una pietanza tipicamente lagunare: l’anguilla in boreto con crema di patate e sale nero. Per antipasto le vongole peverasse in borto gradese, e brodetto ristretto di cefalo con crostini morbidi affumicati. Non mancheranno il brodetto e il boreto nei primi: brodetto maranese in passata di scorfano, e gnocchi di patate e il boreto di cannocchie. Per secondo il boreto di rombo e la polentina bianca. I vini della serata: Prosecco della nuova DOC interregionale e il Friulano dell’azienda Ermacora di Ipplis (UD).


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.