cibo, vino e quantobasta per essere felici

Biofattorie aperte il 29 settembre

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Irene Cencig al lavoro in vigna sul trattore nella sua biofattoria Borgo dei Sapori a Spessa di Cividale Irene Cencig al lavoro in vigna sul trattore nella sua biofattoria Borgo dei Sapori a Spessa di Cividale Il biologico vi aspetta in azienda. Domenica 29 settembre si ripropone la manifestazione BIOFATTORIE APERTE in cui una rappresentanza delle aziende biologiche regionali, dalle 10.00 alle 18.00, apriranno le loro porte offrendo loro l’opportunità di trascorrere una domenica in campagna, a stretto contatto con agricoltori disposti ad accoglierli nella propria azienda, a fornire spiegazioni sul metodo biologico di coltivazione e di allevamento, ad accompagnarli nei frutteti, nei vigneti, nelle stalle, degustando alcuni prodotti biologici locali. La 12° edizione dell’evento, a cui hanno aderito 28 aziende della regione, è organizzata dall’APROBIO - Associazione Produttori Biologici e Biodinamici del Friuli Venezia Giulia, per conto dell’ERSA - Agenzia regionale per lo sviluppo rurale. L’intento è quello di presentare il mondo dell’agricoltura biologica nelle sue molteplici attività, in modo da rendere il visitatore partecipe di un modo di operare rispettoso della terra e dell’ambiente, senza l’uso di pesticidi, concimi chimici e diserbanti. Diverse sono le iniziative organizzate nelle biofattorie aperte, a seconda delle tipologie delle aziende e del territorio: laboratori del gusto, escursioni guidate su sentieri storici e naturalistici, opportunità di ristorazione a base di prodotti biologici, pigiatura dell'uva nei tini, laboratori su come fare il pane e tanto altro. Di particolare interesse la predisposizione, per i bambini, di attività ludiche nelle fattorie didattiche al fine di accostare, attraverso il gioco, l’esperienza del lavoro della terra
L’elenco delle aziende ed il programma dettagliato della manifestazione si trova sul sito dell’Ersa www.ersa.fvg.it nell’area tematica agricoltura biologica.
 


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.