cibo, vino e quantobasta per essere felici

Acquista la copia digitale!

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Asparagus 2013

Asparagus 2013: protagonista il turione di stagione chiamato anche bacchetta magica della primavera, interpretato dai migliori chef (la foto è stata scattata nella sede di Friuli Future Forum dove si è svolta la conferenza stampa di presentazione). Sono quattro quest’anno i prestigiosi ristoranti che reinventeranno l’asparago friulano, in abbinamento a una selezione di vini del Fvg, per la diciassettesima edizione di Asparagus, manifestazione biennale itinerante,

partita dalle brillanti idee di Isi Benini ed Elio Grop nel 1981 e rinnovata anche per il 2013: si parte il 26 aprile e si chiude il 17 maggio, con quattro gustose serate al Ristorante “Da Toni”, alla Lokanda “Devetak” (3 maggio), a “La Taverna” di Colloredo (10 maggio) e “Là di Moret”. Alla manifestazione, realizzata sempre dal Ducato dei vini friulani, in partenariato con la Camera di Commercio di Udine, erano presenti anche il consigliere camerale Edoardo Marini e l’”araldo” del Ducato Gianni Bravo.

Anche quest’anno gli studenti Liceo Artistico “G. Sello” di Udine, diretto dalla professoressa Rossella Rizzato, collaborano all’iniziativa, arricchendo con le loro opere, preparate appositamente per l’occasione, questa interessante e gustosa manifestazione di promozione dei prodotti del territorio e della grande cucina.

Due le classi che hanno lavorato al progetto,  a tema con Asparagus, la 5° D e la 3° I del Liceo, con due tutor, i docenti Adriano Lecce e Sergio Di Bez. Gli allievi vincitori del concorso indetto dal Ducato sono Anna Moschioni; Federica Cossettini; Pasquale Marruso ed Enrico Covazzi della classe terza e Geta Candolini della quinta. Opere uniche riguardanti ovviamente l’asparago riproposte in litografia. Saranno donate agli ospiti delle serate della manifestazione e firmate dagli allievi direttamente la sera stessa.

In un prossimo articolo vi racconteremo i menu, noi andremo alla serata La di Moret il 17 maggio e (forse) anche alla Taverna il 10 maggio però voi lettori sbizzarritevi pure nella scelta.

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni