cibo, vino e quantobasta per essere felici

Al Relais Monaco Concerti del Gusto

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Il 15 luglio nella raffinata cornice del Relais Monaco di Ponzano (Tv) al via la stagione estiva 2014 dei Concerti del Gusto di Friuli Via dei Sapori. Anche quest’anno i “Magnifici 58” - tra chef, vignaioli e artigiani -  porteranno i sapori del Friuli Venezia Giulia in Veneto e lo faranno proprio nella serata inaugurale del ciclo estivo, che proseguirà poi il 29 luglio a Grado. Appuntamento il  15 luglio nello stupendo parco del Relais Monaco di Ponzano Veneto (Tv), location raffinata e di grande suggestione, frutto dell’attenta ristrutturazione di una villa signorile dell’800, con il corpo centrale fiancheggiato da armoniose barchesse. Protagonista della Cena Spettacolo sarà la cucina dell’estate, con i suoi sapori, profumi e colori, liberamente interpretata dagli chef dei 20 ristoranti del gruppo, che - secondo lo stile che li contraddistingue - cucineranno in diretta davanti al pubblico,  le loro “sinfonie” estive. Accanto ad ogni chef, 22 vignaioli proporranno i giusti abbinamenti fra cibi e vini; il percorso alla scoperta dei sapori del Friuli Venezia Giulia vedrà protagonisti anche raffinati prodotti dei 16 Artigiani del Gusto. Ad esibirsi, con piatti creati appositamente per l’evento, saranno Al Bagatto di Trieste con i “Nigiri di alici” abbinati alla Malvasia di Castelvecchio; Al Ferarùt di Rivignano con “Zuppa fredda pane-alici-pomodoro-menta” con il Pinot Grigio di Di Lenardo; Al Gallo di Pordenone con “Crema di zucchine novelle con spuma di ricotta e zafferano e calamari ustionati al timo-limone” con il Friulano di Forchir; Al Grop di Tavagnacco con il “Vitello tonnato” con il Pinot Bianco di Fondazione Villa Russiz; Al Lido di Muggia con “Insalata di gamberi e riso venere profumata al lime” con la Ribolla dell’Adelchi di Venica&Venica; Al Paradiso di Paradiso con la “Vellutata di pane tostato ai profumi del bosco” con il Friulano di Giorgio Colutta; Al Ponte di Gradisca d’Isonzo con “Composta di pomodoro con gamberi e bufala” con il Pinot Grigio Mongris di Marco Felluga; All’Androna di Grado con i “Mazzancolle al vapore su macedonia di frutta’” accompagnati dallo Vinnae di Jermann; Campiello di S. Giovanni al Natisone con la “Crema di piselli con calamari spillo e pane croccante” con il Malvasia del Castello di Buttrio; Carnia di Venzone con “Perla di vitello farcita alla ricotta e brunoise di verdurine” con il Broy di Eugenio Collavini; Costantini di Tarcento con “Soffice di melanzane con ricotta di Sutrio” con lo Schioppettino Petrussa; Da Nando di Mortegliano con “Le sante, i piselli e il riso di Mortegliano” con il Pinot Bianco Ermacora; Da Toni di Gradiscutta con i “Tortelli al pecorino della Val Tramontina con pomodoro e basilico” con il Collio Bianco Keber; Lokanda Devetak di San Michele del Carso con “Schiacciatina di lievito madre con mousse di yogurt al pomodoro, basilico, semi di sesamo e salsa balsamica” con la Vitovska Zidarich; Là di Moret di Udine con “Caprese Murano style” con il Pinot Grigio Livio Felluga; La Subida di Cormòns con “Il cervo e le uova di trota” con Pinot Nero Castello di Spessa; La Taverna di Colloredo di M.Albano con “Tortello estivo al basilico con crema di patate e pinoli” con il Solarco Livon; Relais Monaco di Ponzano con “Crema di riso con stracciatella, pomodoro camone, basilico e caviale di melanzana” con il Friulano Ronco delle Betulle; Sale e Pepe di Stregna con “Le Valli del Natisone nel piatto” con il Vistorta Vistorta; Vitello d’Oro di Udine con il “Risotto alle erbe spontanee estive con code di gamberi cotte e crude” con il Bianco Runc Il Carpino.
In chiusura, ciascuno chef presenterà la sua personale interpretazione del dolce estivo, 20 golosità fra sorbetti, composte, frutti variamente interpretati, cromosi.
L’ aperitivo di benvenuto e, a fine cena, i dolci, i gelati, il caffè, le grappe saranno proposti dagli artigiani del gusto, partner del consorzio che è ormai divenuto sinonimo dell’eccellenza agroalimentare del Friuli Venezia Giulia: l’Aceto di Sirk; i salumi d’oca e i prodotti di Jolanda de Colò di Palmanova; il prosciutto al cartoccio di Dentesano; il prosciutto crudo di San Daniele di DOK Dall’Ava; le golosità a base di trota di FriulTrota di San Daniele; i formaggi di capra di Sante Rugo;  il Montasio del Consorzio per la tutela del formaggio Montasio; i tartufi di Muzzana Amatori Tartufi;  i pani de Il Forno di Tarcento; i dolci della Pasticceria Simeoni di Udine; la Gubana Maria Vittoria di Dok Dall’Ava Bakery; i gelati della Gelateria Fiordilatte di Udine; il caffè di Oro Caffè di Udine. E ancora, Prodotti delle Dolomiti Friulane, la grappa di Nonino e Milino Zoratto.
L’apertura dei ristoranti di Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori è alle 20.00. L’entrata è consentita fino alle 21.00. Dress code: abito elegante. Il costo della cena è di 55 €.



Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.