cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Presepi Villa Manin edizione record. Ora avvio scuola di presepi

PRESEPI IN VILLA MANIN: EDIZIONE RECORD CON 30 MILA VISITATORI. INOLTRE 130 MILA PERSONE NEL GIRO PRESEPI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA. Pezzarini, presidente delle Pro Loco del Friuli Venezia Giulia: “Grande successo, ora avvieremo scuola per presepisti”. Il 19 gennaio 2019 cerimonia finale d, esposizione di un centinaio di presepi provenienti da tutta la regione Friuli Venezia Giulia come anche dal resto d'Italia (quest'anno, per la prima volta, pure una Natività dalla Tanzania). Un evento organizzato per la decima volta nell'Esedra di Levante del complesso dogale dal Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale Pro loco d’Italia durante il periodo natalizio. "Complimenti a voi - ha dichiarato, rivolgendosi al pubblico dei presepisti, Valter Pezzarini presidente del Comitato regionale Pro Loco - per la vostra passione e la vostra grande manualità: avete creato delle opere che hanno emozionato, testimonianza allo stesso tempo di fede e tradizione". Rivelata la classifica di gradimento da parte dei visitatori, che al termine della visita nell'Esedra sono stati invitati a indicare il loro presepe preferito: primo posto per Michele Vignando, secondo per Chiara Bertoia, terzo Giuliano Petracco, quarto Innocente Janes - Gruppo presepi Polcenigo, quinto Nino Bidini; menzione speciale alla scuola Primaria Ellero di Tricesimo. Emozionante applauso infine alla memoria di Pietro Nonis, uno dei presepisti storici della mostra venuto a mancare nel corso dell'ultimo anno ma una cui opera, grazie alla disponibilità della famiglia, è stata inserita nell'esposizione. Nell'occasione Pezzarini ha sottolineato  i numeri record di questa edizione: a Villa Manin sono stati 30 mila i visitatori che hanno ammirato le 108 opere in esposizione nell'Esedra di Levante. Applauso speciale alla squadra del Comitato che ha curato l'allestimento e soprattutto alla signora Lia Furlanis che ha garantito l'apertura lungo tutto il periodo della mostra. Altri 130 mila visitatori nei 216 siti del Giro Presepi e oltre 2 mila persone nella Galleria Tina Modotti di Udine.  Pezzarini ha anche annunciato che insieme a Claudio De Lucchi, che ha partecipato a tutte le edizioni di Presepi in Villa Manin, sarà avviata nei prossimi mesi una scuola di formazione per presepisti targata Pro Loco.

 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni