cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

è bello ed è gratis

Ricordando Ovidio e Winckelmann

Ultimo appuntamento martedì 28 agosto Sul Colle di San Giusto con il Civico Museo d’Antichità “J.J. Winckelmann” (già Museo di Storia ed Arte-Orto Lapidario) per gli incontri e visite guidate a tema legate al bimillenario della morte di Ovidio, autore delle Metamorfosi. Dalle 20 alle 23. Ingresso libero da Piazza della Cattedrale 1, via della Cattedrale 15 e via San Giusto 4. In programma:

20.30 Metamorfosi in note, con il Gruppo Strumentale Lumen Harmonicum: duo violino e pianoforte, musiche di Britten (Six Metamorphoses after Ovid) e autori dalla collezione e dall’archivio editoriale di Carlo Schmidl
21.00 … e come una pietra immobile rimase: Perseo e la Medusa, immagini e brani dalle Metamorfosi di Ovidio
22.00 In morte di un archeologo. Winckelmann, Trieste e il riscatto di una città, documentario (RAI, 58’)
22.00 Visite guidate alle sezioni del Museo

 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni