cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

è bello ed è gratis

Virtuosismi della voce in Castello a Gorizia

Concerto, visita guidata del Castello di Gorizia e degustazione di prodotti locali. #èbelloedègratis Sarà la voce, nella sua declinazione di ''soprano di coloratura'', la protagonista dell'evento che il Festival ''Nei Suoni dei Luoghi'' propone martedì 31 luglio 2018 alle 20.45 al Castello di Gorizia, in collaborazione il Comune di Gorizia, l’Iniziativa Centro Europea e la Facoltà̀ di Musica dell’Università̀ delle Arti di Belgrado.

Alle 19.00 è in programma la visita guidata del Castello (per prenotazioni: 0432-532330). Dopo il concerto verrà offerta una degustazione di prodotti tipici locali. Gli artisti serbi Milivoje Veljić al pianoforte e Aleksandra Jovanović nella veste di soprano di coloratura hanno in programma alcune fra le più belle arie d’opera italiane e straniere e alcune melodie ricche di virtuosismi che ricordano il canto dell'usignolo nel Solovei di Alabiev e una campanella tintinnante nella Lakmé di Delibes.

Programma:

G. Donizetti Ah, tardai troppo / O luce di quest’anima da “Linda di Chamounix”
W. A. Mozart O zittre nicht, mein lieber Sohn da “Il Flauto Magico”
L. Delibes Où va la jeune Hindoue? da “Lakmé”
J. Offenbach Les oiseaux dans la charmille da “Les contes d’Hoffmann”
G. Donizetti Quel guardo il cavaliere / So anch’io la virtù magica da “Don Pasquale”
L. Arditi Il Bacio
A. Alabiev Solovei
E. Dell’Acqua Villanelle

 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni